Pattinaggio:sport in cui vengono messe in movimento tutte le parti del corpo

Il pattinaggio di figura è uno sport invernale individuale, di coppia e di squadra in cui gli atleti, dotati di pattini, eseguono sul ghiaccio degli esercizi composti da figure, passi, trottole e salti, su una base musicale. Fu il primo sport invernale incluso nelle Olimpiadi, nel 1908.Si tratta di uno sport in cui vengono messe in movimento armonico tutte le parti del corpo.L’attività motoria è esaltata da movimenti eleganti, rapidi ma mai bruschi, potenti ma mai esagerati.Migliora la respirazione, sia quella complessiva sia quella dei singoli atti respiratori, abituando l’organismo a ridurre e annullare i respiri corti ed affannosi.Infine al pattinaggio artistico su rotelle viene anche attribuito l’importante pregio di curare la tendenza al valgismo e il piede piatto; infatti dovendo fare forza col piede sul pattino per ottenere una maggiore presa sul terreno, il bambino è obbligato a tenere le ginocchia nella giusta posizione. Se praticato dai 3 anni, quindi, può contribuire anche a prevenire o a correggere eventuali vizi di posizione delle ginocchia e degli arti inferiori.I

passi fondamentali del pattinaggio artistico a rotelle riguardano soprattutto la pattinata, come i limoni e passi incrociati, l’equilibrio, come il seggiolino e l’anfora, i fili, cioè lo spostamento del baricentro sulle diverse ruote e la stabilità, come i salti e la trottola a piedi pari.Una volta in confidenza con le basi, l’atleta verrà allenato diversamente a seconda della specialità che vuole apprendere. Le specialità del pattinaggio sono artistico (singolo e coppia), obbligatori, solo dance (singolo e coppia), quartetti, quartetti divisione nazionale, piccoli gruppi divisione nazionale, gruppi jeunesse, grandi gruppi e sincronizzato.