Youtube decide, vietati i video elettorali manipolati.

Ebbene si, Youtube vieterà sulla sua piattaforma i video elettorali definiti falsi e manipolati, realizzati con lo scopo di ingannare gli elettori.

La decisione arriva mentre in America con il voto delle primarie parte la stagione elettorale per le presidenziali di novembre.

DAL NOSTRO NETWORK:

  • Huawei – USA, svolta sul ban in vista?
  • Iphone 12 Mini, ecco il primo video hand on del “piccolo” di Apple [VIDEO]
  • Come vengono proiettati oggi i film al cinema?

Youtube, di proprietà di google ha spiegato che adotterà questa nuova misura per essere una fonte molto più attendibile, e per promuovere notizie e politica sana.

Leslie Miller, vicepresidente degli affari governativi di Youtube, ha dichiarato in un post che gli standard della comunità vieteranno i contenuti manipolati in modo da indurre in errore gli utenti, e potrebbero comportare un serio rischio di danno grave.

Non è la prima volta che però sentiamo parlare di video manipolatori su Youtube, è già accaduto varie volte.

Sopratutto nei periodi elettorali, dove i cittadini vengono messi dinanzi ad una scelta, e scelgono Youtube per informarsi meglio sulla campagna elettorale del candidato.

Ma spesso nei video possiamo trovare informazioni al quanto false, a scopo di denigrare il protagonista del video.

Ottima quindi, la decisione di youtube di eliminare questo tipo di video dalla sua piattaforma.

Ma come possiamo capire se ci stanno manipolando o meno? Ecco, abbiamo un piccolo elenco.

Il primo segnale è l’esagerazione, ovvero quando un fatto o un avvenimento viene pesantemente ingigantivo rispetto alla realtà. Quindi, accertiamoci sempre che la fonte dell’informazione, sia attendibile.

Il secondo segnale è l’intimidazione, la paura. Queste dunque, potrebbero prevedere qualsiasi cosa, che impaurisce chi guarda.

Il terzo segnale è lo squilibrio di potere Anche se meno subdola rispetto ad altre tattiche manipolatorie,  non è raro che un manipolatore provi a stabilire il controllo sulla situazione ricordando continuamente agli altri la sua importanza e il suo potere.

Quarto ed ultimo segnale, è il monologo. Quando le persone sanno che le argomentazioni si basano su logiche dubbie, mezze verità o bugie, cercano di sembrare esperti o nascondere i dettagli in modo che non abbiate tempo né modo di riconoscere il loro inganno.