Bere due caffè al mattino: attenzione, ecco cosa succede!

Solo l’acqua precede il caffè tra le bevande più consumate al mondo. Soprattutto in Italia, il caffè è una delle bevande principali della tradizione. Gli odori di caffè il mattino sono una costante sia nei bar che nelle case italiane. Ma bere caffè fa bene o ha delle controindicazioni? E se al mattino si fa colazione con due tazze di caffè è una buona pratica o è sbagliata? Vediamo cosa succede e cosa pensano gli esperti, tenendo presente che il caffè va bene solo se combinato con i giusti alimenti.

Solo caffè al mattino? Un errore da evitare

Molte persone, soprattutto in Italia usano fare colazione, per così dire, bevendo solo una tazza o addirittura due di caffè. Questa pratica fa molto male alla salute, perché solo il caffè non apporta le sostanze nutrienti necessarie per affrontare la giornata. Ed i rischi per l’organismo sono elevati. La colazione è uno dei momenti più importanti ed a prescindere dalke sostanze nutrienti che devono essere ingerire, saltare la colazione fa arrivare a pranzo molto più affamato, con la conseguenza che si mangerà di più a mezzogiorno rischiando di ingrassare.

Caffè, perché fa bene?

Il caffè bevuto al mattino ha l’effetto di riattivare l’organismo, di dare energia e di combattere gli effetti di un mal di testa. Tutte cose che la caffeina produce. I nutrizionisti però sconsigliano di esagerare fissando a massimo due tazze al giorno la quantità di caffè da bere. Il caffè è uno stimolante del sistema nervoso e quindi occorre usare cautela.

Il caffè è una bevanda molto ricca di antiossidanti, e quindi aiuta a contrastare gli effetti dei radicali liberi che sono alla base dei problemi di invecchiamento. Bere il caffè al mattino produce pure una azione probiotica, perché aiuta la flora batterica. In pratica, il caffè è un concreto aiuto al nostro organismo, a prevenire le malattie.

Attenti a non esagerare con il caffè

Come dicevamo però, occhio alle quantità. Il caffè va consumato moderatamente, non superando le due tazzine al giorno. Va benissimo a colazione, ma solo se abbinato ad altri alimenti. Uscire di casa bevendo solo caffè, o addirittura due tazze, oltre a completare la dose di caffè quotidiana consigliata dagli esperti, può apportare diversi rischi. Il caffè è piuttosto acido, tanto è vero che, al contrario di quanto si pensi, unire il caffè al succo di arancia, come prevede la colazione continentale, è sbagliato a livello di acidi ingeriti.

Ci sono esperti che hanno evidenziato come il rischio infarti sua maggiore nelle persone che bevono solo caffè al mattino rispetto a chi fa una colazione abbondante, mettendoci dentro anche una tazza di caffè. In linea generale quindi, bene il caffè, ma in abbinamento a un bicchiere di acqua e succo di limone, magari intiepidita, e poi frutta, pane integrale e cereali.