Pescara, insegnante maltratta ragazzino disabile

Correva l’anno 2016, quando a seguito di una denuncia da parte di una mamma, fece scattare l’inchiesta.
Un’insegnante di sostegno della scuola media di Montesilvano, in provincia di Pescara era stata ripresa dalle telecamere mentre maltrattava un minore disabile.
Il ragazzino è stato maltrattato più volte e di seguito, arrivando a strattonarlo e percuoterlo aggressivamente.
Il tribunale di Pescara ha condannato l’insegnante di sostegno a due anni di carcere per danni di un minore disabile.