Tre abruzzesi in isolamento volontario

Due operai ed un ragazzo, studente, che provengono dalla provincia di Lodi, si sono messi volontariamente in isolamento nelle loro case. I tre abruzzesi nonostante non presentino nessun sintomo del Coronavirus. Sono tornati nelle loro case prima che il virus si proliferasse in Lombardia. Hanno immediatamente contattato i loro medici di base e l’Asl di riferimento. Resteranno a casa qualche giorno, fino a quando non avranno nuove indicazioni ufficiali. Sembrerebbe che loro no siano gli unici in Abruzzo che si sono isolati nelle loro abitazioni, per prevenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.