Il formaggio di capra fa bene al colesterolo? Ecco la risposta

Il formaggio di capra è molto buono e gustoso. I formaggi però, si sa, vengono guardati con sospetto per la salute, a causa delle loro possibili implicazioni in problemi connessi al colesterolo. Ma questo vale anche per il formaggio di capra o è l’opposto? Il formaggio di capra fa bene al colesterolo? Ecco la risposta.

Il formaggio di capra

Molto consumato in Francia e meno utilizzato in Italia, il formaggio di capra viene prodotto con il latte dell’animale oppure con un misto tra latte caprino e latte vaccino. Il formaggio di capra si differenzia dai formaggi comuni per il suo gusto forte e intenso. il formaggio di capra ha molte proprietà benefiche per la salute: ha un alto valore nutritivo, è simile al latte materno, è ricco di minerali come il ferro, il calcio, il potassio, il fosforo. Contiene anche la riboflavina e la taurina, sostanze molto importanti per lo sviluppo celebrale dei bambini.

Il formaggio di capra è un alimento ad alta digeribilità e si rivela particolarmente utile per chi soffre di intolleranza al lattosio. E per quanto riguarda il colesterolo? E’ vero che il formaggio di capra fa bene al colesterolo? Ecco la risposta a questa importante domanda.

Formaggio di capra e colesterolo

Nonostante il latte di capra sia più calorico del latte vaccino, ha pochi grassi facilmente digeribili è un contenuto minore di colesterolo. Il latte di capra contiene acidi grassi a catena corta, che inibiscono l’accumulo del colesterolo nel sangue favorendo invece la mobilizzazione dai depositi. Questi benefici si conservano quando il latte di capra viene utilizzato per fare il formaggio affine.

Possiamo quindi affermare che il formaggio di capra fa bene al colesterolo? Sì ma bisogna fare attenzione al tipo di prodotto: spieghiamo meglio questa classificazione.

Formaggi di capra: quali sono quelli con meno colesterolo

La quantità di colesterolo presente nei formaggi di capra varia in base al tipo di formaggio. I formaggi di capra che hanno meno colesterolo sono quelli freschi o leggermente stagionati. I formaggi di capra molto stagionati hanno invece maggiori grassi saturi e colesterolo.

Il formaggio di capra che, in assoluto, ha meno colesterolo è il Caprino. Viene stagionato per meno di 24 ore, ha poche calorie e molta acqua. Altri formaggi di capra poveri di colesterolo sono lo Stracchino e la Crescenza caprina. Sono di colore bianco e molto morbidi ma con gusto forte. Abbiamo poi la Feta, un formaggio semigrasso a base di latte di capra, che ha un basso apporto energetico. Tipica della Grecia, la Feta è un formaggio senza crosta con pasta bianca compatta e friabile. Il suo sapore è sapido con aroma intenso.

Un altro formaggio di capra a basso contenuto di colesterolo è la Ricotta. La Ricotta ha la particolarità di poter essere sfruttata come ingrediente in ricette culinarie molto complesse: la si può infatti utilizzare per realizzare gustose torte salate, sformati e dolci. Pur avendo la Ricotta di capra il tipico gusto deciso di questa famiglia di formaggi, non modifica il gusto del piatto finale.