Il prezzemolo è cancerogeno? La risposta dell’esperto

Il prezzemolo è un’erba aromatica molto usata per le nostre preparazioni culinarie. Sul prezzemolo però aleggia il sospetto che possa essere gravemente pericoloso per la salute. Il prezzemolo è cancerogeno? Sentiamo la risposta dell’esperto.

Le proprietà del prezzemolo

Il prezzemolo contiene importanti sostanze antiossidanti come la Vitamina C, i carotenoidi e il tocoferolo e sali minerali come il rame, lo zolfo, il ferro, il calcio, il  fosforo.

Il prezzemolo ha effetto antipertensivo, protegge la vescica, aiuta contro l’epistassi, risolve ematomi e macchie cutanee. Il prezzemolo pone rimedio all’alitosi, alle otiti e pone sollievo contro i dolori mestruali.

In cucina il prezzemolo viene frequentemente adoperato come guarnizione o come condimento di cibi cotti. I semi di prezzemolo possono invece essere gettati in infusione per realizzare una tisana. Ma il prezzemolo può essere pericoloso per la salute? Nello specifico è vero che il prezzemolo è cancerogeno?

Prezzemolo e problemi per la salute

Esiste una convinzione che riguarda la cottura del prezzemolo e cioè che questa porti l’erba a sviluppare una determinata tossicità. Questa errata credenza è legata all’antica usanza tra le donne della procura dell’aborto spontaneo tramite l’ingestione dell’apiolo, un fenilpropanoide che si trova all’interno dell’olio essenziale di prezzemolo.

A riguardo della gravidanza il prezzemolo può dare effettivamente pericolo. L’olio essenziale di prezzemolo stimola infatti le contrazioni uterine: assumerne un quantitativo giornaliero superiore alle 10 gocce, può causare l’aborto. Ecco spiegato perché si crede che il prezzemolo sia problematico per la salute: in realtà il pericolo non è insito nella spezia utilizzata in cucina ma nel suo olio essenziale.

L’olio essenziale di prezzemolo si concentra maggiormente nei semi della pianta aromatica per cui bisogna fare attenzione qualora in qualche modo lo si beva perché può provocare mal di testa, convulsioni e danni ai reni.

L’olio essenziale di prezzemolo può rivelarsi quindi molto pericoloso e può dare problemi anche a livello epatico e cutaneo. Ma riguardo la possibilità di sviluppare patologie tumorali? Il prezzemolo è cancerogeno? Ecco la risposta dell’esperto.

Il prezzemolo è cancerogeno?

Il prezzemolo è cancerogeno? La risposta dell’esperto è no. Abbiamo detto che sulla reputazione del prezzemolo aleggia il sospetto di tossicità ma abbiamo spiegato che, il motivo, sono i pericolosissimi effetti collaterali che scatena l’olio essenziale di prezzemolo sulle donne in gravidanza a causa dell’apiolo.

Questo stesso principio attivo è però in grado di prevenire i tumori. I fenilpropanoidi come l’apiolo infatti, inducono fenomeni di autofagia e apoptosi su quelle cellule che vengono trasformate in senso neoplastico. Il prezzemolo quindi non soltanto non è cancerogeno ma aiuta a evitare la nascita delle cellule tumorali.

Il prezzemolo è un ottimo aiuto per la lotta contro il cancro anche per il suo contenuto di flavonoidi, che aiutano a proteggere le cellule dai danni dell’ossidazione. Il prezzemolo contiene anche il poliacetilene, una sostanza che ha un’azione davvero particolare: il poliacetilene infatti, protegge l’organismo dalle sostanze cancerogene contenute nel tabacco per cui riduce il rischio dell’insorgenza di carcinoma polmonare per chi fuma. Il prezzemolo contiene anche monoterpeni, sostanze note per le loro proprietà antitumorali.