I broccoli si possono congelare? Ecco la risposta

I broccoli in cucina si usano per arricchire la pasta oppure come contorno di verdure salutari. Ma quando acquistiamo i broccoli possiamo conservarli mettendoli via per tempi più lontani? I broccoli si possono congelare? Ecco la risposta.

La conservazione dei broccoli

Quando abbiamo l’intenzione di recarci presso il reparto ortofrutta del nostro supermercato di fiducia per acquistare i broccoli, dobbiamo prima di tutto controllare bene il nostro vegetale. I migliori devono essere di un bel colore verde vivo, senza ammaccature o tracce di imbrunimento. Più esalano il loro caratteristico odore più saranno gradevoli quando cucinati.

Ma come si conservano i broccoli? Se non vengono utilizzati subito dopo l’acquisto, i broccoli freschi si conservano in frigorifero per non più di una settimana. Certamente esistono broccoli surgelati, che possiamo acquistare in sacchetti appositi messi a nostra disposizione dai banchi frigoriferi dei supermercati. Ma se fossimo noi a volere congelare dei broccoli freschi possiamo farlo? I broccoli si possono congelare? Cerchiamo di scoprire la risposta a questa domanda.

I broccoli si possono congelare?

I broccoli si possono congelare? Ecco la risposta: sì, i broccoli si possono congelare ma bisogna farlo con le dovute accortezze, che permetteranno di avere l’alimento pronto all’occorrenza per il suo utilizzo nelle preparazioni culinarie che più preferiamo.

Se avete acquistato una quantità di broccoli che non avete consumato interamente, potete congelare i restanti per evitare sprechi in cucina. Prima di congelare i broccoli dovrete però prepararli: sarà necessario prendere i broccoli da congelare e lavarli bene sotto un getto di acqua fredda corrente, per così eliminare ogni residuo di terra dagli alimenti. Dovrete quindi sbollentare i broccoli in acqua calda per qualche minuto, per evitare che perdano l’intero contenuto delle loro proprietà nutrizionali vitaminiche e minerali. Allo scopo dovrete adoperare una pentola molto capiente, che permetta di far raggiungere la rapida ebollizione dell’acqua.

Dopo aver sbollentato i broccoli prendete uno strumento come una schiumarola e utilizzatela per scolare gli ortaggi. Immergeteli quindi in acqua fredda. Stendete ora un canovaccio pulito sulla tavola e disponetevi i broccoli ad asciugare. Tamponate con i bordi dello stesso canovaccio e badate che i broccoli siano ben freddi. Potrete ora preparare le verdure per il congelamento. Prendete i broccoli e racchiudeteli in appositi sacchetti da congelatore. Prendete quindi un’etichetta autoadesiva e, con un pennarello indelebile di colore nero, imprimete la data di congelamento. I vostri boccoli, inseriti ora con cura nel cassetto del congelatore, dureranno almeno 6 mesi, data limite per il loro consumo.

Quando deciderete di prelevare i broccoli dal congelatore, dovrete farli scongelare preventivamente in frigorifero. Alternativamente potrete farli scongelare direttamente immergendoli in una pentola di acqua bollente, proseguendo così la cottura dell’alimento.