Oroscopo e cartomanzia: cosa c’è di diverso?

Oroscopo e cartomanzia sono due modi per interpretare qualcosa che vogliamo conoscere ma sono molto differenti tra loro e hanno pochi legami. Oroscopo e cartomanzia: cosa c’è di diverso?

L’oroscopo

L’oroscopo è un’interpretazione di tipo astrologico della posizione degli astri nel momento in cui si verifica un evento. Secondo l’oroscopo la concezione del tempo si basa sul principio dell’analogia ovvero della somiglianza tra un periodo di tempo e un modello di riferimento. La capacità di associare il tempo a una data qualità era attribuita nell’antichità ai sacerdoti, in grado di leggere i segni del tempo. La corrispondenza tra eventi celesti e terreni veniva estesa al piano temporale. Ogni attimo poteva riassumere l’eterno. Il più importante era il momento iniziale di un accadimento. Nel 1500 l’abitudine di consultare gli astri prima di iniziare un’attività divenne fondamentale.

L’oroscopo, nel senso in cui tutti lo intendiamo e conosciamo, è basato sul tema natale ovvero sulla posizione degli astri al momento della nascita di un individuo. Con il termine oroscopo si intende anche la pubblicazione di predizioni sul destino delle persone, classificate secondo il segno zodiacale di nascita. Queste suddette predizioni si basano sull’influenza che il passaggio dei pianeti può avere nel periodo di tempo considerato dall’oroscopo per le persone nate nel periodo indicato dai segni zodiacali.

I segni zodiacali cui si riferisce l’oroscopo sono 12 e rappresentano le costellazioni in cui entra il Sole in un determinato periodo. Questi sono:

  1. Ariete, 21 marzo – 20 aprile;
  2. Toro, 21 aprile – 20 maggio;
  3. Gemelli, 21 maggio – 21 giugno;
  4. Cancro, 22 giugno – 22 luglio;
  5. Leone, 23 luglio – 23 agosto;
  6. Vergine, 24 agosto – 22 settembre;
  7. Bilancia, 23 settembre – 22 ottobre;
  8. Scorpione, 23 ottobre – 22 novembre;
  9. Sagittario, 23 novembre – 21 dicembre;
  10. Capricorno, 22 dicembre – 20 gennaio;
  11. Acquario, 21 gennaio – 19 febbraio;
  12. Pesci, 20 febbraio – 20 marzo.

I 12 segni sono poi raggruppati sotto 4 elementi: aria, acqua, terra e fuoco. I segni d’aria sono Gemelli, Bilancia, Acquario, i segni d’acqua sono Cancro, Scorpione, Pesci, i segni di terra sono Toro, Vergine, Capricorno, i segni di fuoco sono Ariete, Leone, Sagittario.

La cartomanzia

La cartomanzia è un metodo di divinazione che si basa sulla consultazione di un mazzo di carte di seme italiano o francese, Tarocchi o carte illustrate dette Sibille. Tramite la combinazione delle carte e dei loro significati la cartomanzia si propone di prevedere il futuro della persona che le interroga e si pone come metodo divinatorio più valido e attendibile dell’oroscopo.

L’arte di predire il futuro con le carte nacque nel 1700. La più famosa è la lettura dei Tarocchi, che sono 78 carte illustrate divise in 22 Arcani Maggiori e 56 Arcani Minori che si interrogano per conoscere meglio alcuni lati della personalità delle persone, dei loro comportamenti, delle situazioni lavorative o sentimentali. Gli Arcani Maggiori sono tematici e rappresentano delle figure. Ogni carta ha un significato a seconda che appaia al diritto o al rovescio. Gli Arcani Minori sono invece divisi in quattro semi: coppe, bastoni, spade e denari.