Ecco i segni più asociali dello zodiaco: sei tra questi?

Essere asociali non è considerato, comunemente, un pregio di cui andare fieri, nel senso che identifica la tendenza a starsene da soli, in disparte, a non amare le compagnie, le uscite di gruppo.


Oroscopo di oggi e domani:

Insomma, secondo un certo linguaggio popolare, gli asociali sarebbero un po’ “orsi“. Chiacchierano poco e condividono ancora meno. Se coinvolti in feste e situazioni analoghe sono un po’ in imbarazzo e a disagio e non vedono l’ora di tornare a casa.

Però non è detto che questo sia da considerarsi un difetto o una qualità poco apprezzabile. Anzi. Talvolta, la capacità di starsene da soli è da ricollegarsi alla forza di carattere. La classifica che segue è anche un modo, comunque, per scherzare sui propri difetti e ridere anche un po’ di se stessi.

1)Capricorno

Si colloca da solo in questa classifica ed è anche felice di stare al primo posto. È sempre un po’ sulle sue, ha pochi amici ed è anche abbastanza fiero di questa sua caratteristica, nel senso che tende ad essere piuttosto felice di poter evitare il contatto con la gente. Del resto ritiene di bastare a se stesso e di non aver bisogno di nessuno. Un po’ di presunzione c’è, indubbiamente. In compagnia di amici è abbastanza a disagio, parla poco e si irrita facilmente. Non sa stare molto agli scherzi ed è un po’ permaloso. Un po’ di convivialità potrebbe decisamente giovargli.

2)Vergine

Stessa situazione del capricorno. In mezzo agli altri non è particolarmente a suo agio, essendo un po’ timido, sulle sue, con un elevato senso del pudore che lo fa arrossire di frequente, specialmente quando è più giovane. Non frequenta abitualmente luoghi di ritrovo, situazioni in cui vi sia troppa gente. L’emergenza sanitaria, con il relativo distanziamento sociale, gli ha offerto la giustificazione adatta a starsene sempre un po’ in disparte. Ma era così anche prima della pandemia.

3)Cancro

Non è un orso ma poco ci manca. Il suo problema è la gestione delle emozioni. In mezzo agli altri si sente un po’ impacciato, non sa bene cosa dire e dove tenere le mani, le braccia gli sembrano un impedimento, il vestito gli sembra sempre troppo lungo o troppo corto. Magari è semplicemente perfetto, ma la timidezza ne blocca le mosse. Da adulto riesce a smorzare un tantino questo suo aspetto ma deve sempre sentirsi perfettamente a suo agio. Tra sconosciuti si sente spesso fuori posto, a 20 come a 50 anni. Se poi gli sconosciuti si dimostrano freddi e distanti, tanto peggio.

4)Pesci

Un po’ come l’altro segno d’acqua qui sopra, anche il pesci è un po’ chiuso in se stesso e tende a non sentirsi troppo a suo agio con gente che non conosce. Ha sempre bisogno di stare in luoghi a lui noti, con gente della sua cerchia, che ha lo stesso modo di vedere le cose, gli stessi ideali. Altrimenti si sente… un pesce fuor d’acqua e non c’è nulla di più inopportuno che mettere il nativo del segno in condizione di sentirsi fuori dal suo elemento. Battute a parte, per far sciogliere un pesci occorre garantirgli un ambiente informale, caloroso e accogliente.