Uomini, quali sono i più malvagi dello zodiaco? Scoprilo!

Oroscopo Settembre 2020, i segni che guadagneranno di più

Ci sono persone che sembarno portate in maniera naturale verso un atteggiamento e atti solitamente considerati non positivi, quando non addirittura malvagi: a volte c’è della pianificazione vera e propria dietro queste decisioni, altre fa semplicemente parte della natura stessa del carattere. Ecco quali sono i segni maschili solitamente più malvagi di tutti:


DA NON PERDERE:
  • Oroscopo di domenica 1 novembre 2020 – Previsioni per tutti i segni
  • Oroscopo Paolo Fox – domani domenica 1 novembre 2020 – i rimorsi dell’Acquario, i Pesci recuperano in amore
  • Oroscopo Branko – domani domenica 1 novembre 2020 – Bilancia a caccia di segreti, Toro affaticato

Vergine

Non intenzionalmente malvagi, ma i nati sotto questo segno, data la loro natura maniacale, perfezionista e quindi raramente soddisfatta li porta ad essere fastidiosi e talvolta sprezzanti nei confronti degli altri: quando c’è in ballo qualcosa di personale o una questione definita “di principio” c’è poco da fare, continueranno a perseguire i loro obiettivi senza curarsi degli altri.

Gemelli

Un segno “sereno variabile”: solitamente animi sensibili e delicati, riescono a mantenere un atteggiamento positivo e gioviale verso tutti, ma quando vengono delusi e contraddetti troppo sembrano trasformarsi e sono capaci di parole e atti decisamente “oscuri”.

Capricorno

Non è una sorpresa trovare il Capricorno in lista, visto che si tratta notoriamente di un profilo che è meglio non provare a controbattere, o mettere in dubbio per quanto riguarda l’integrità. In quel caso non frenano il loro temperamento che può risultare anche molto offensivo e che li porta ad essere allontanati, ecco perchè hanno solitamente una ristretta cerchia di amici che li “sopporta”.

Acquario

Spesso non vengono capiti e vengono bollati come “strani” o “bizzarri” quando non proprio “malvagi”: la sensibilità talvolta estrema del loro segno li porta a improvvisi cambi di umore che se non accolti con comprensione li fanno assumere tratti decisamente poco gradevoli per gli altri.