Quali sono i segni più corretti dello zodiaco? Scoprilo!

Oroscopo Settembre 2020, i segni più sfortunati

Il nostro essere sospettosi verso le nuove conoscenze è una conseguenza naturale, visto che quasi da subito ci rendiamo conto che una larga fetta delle persone che incontriamo non è affidabile e può deluderci, quando non addirittura danneggiarci. Ecco perchè siamo inconsciamente attratti da chi invece dal primo incontro si dimostra affidabile e corretto: quasi sempre è frutto della natura personale, solitamente collegata anche al segno zodiacale. Ecco i segni di cui potete fidarvi:

Gemelli

Decisamente un segno ligio e corretto fin dalla giovanissima età, il Gemelli “tipico” non lesina di far presente cosa c’è che non lo trova daccordo e restando quindi molto coerente con la propria moralità. Essendo molto legati alla famiglia, solitamente non danno importanza alle critiche rivolte alla propria persona mentre c’è da aspettarsi una loro reazione quando si tirano in ballo i suoi cari.

Bilancia

I nati sotto il segno della Bilancia non sono considerati affatti degl incoerenti e doppiogiochisti: il loro modo di fare è quasi sempre trasparente e ben poco machiavellico ma piuttosto limpido e chiaro da subito. Non è il segno più altruista in assoluto, ma seguirà sempre le proprie idee anche se si trova in una condizione di svantaggio.

Pesci

Un segno così intimista e sensibile non poteva che rientrare in questa particolare lista: a costo di non apparire “cattivi” o incoerenti, i nati sotto i Pesci spesso sono schiavi della loro stessa correttezza e sono anche praticamente “incorruttibili”, nonchè molto orgogliosi.
Quando si sentono usati tendono ad assumere un atteggiamento difensivo.

Vergine

Coerenti sicuramente, corretti quasi sempre. Questo perchè tendono a vedere il mondo secondo le proprie regole, anche se si dimostrano quasi sempre molto rispettosi delle idee altrui, questo finchè non vanno ad inificiare le proprie: in quel caso i Vergine non volteranno le spalle ma potrebbero assumere altri atteggiamenti.