Le castagne crude fanno male? Ecco la risposta

Le castagne sono i frutti del castagno e nascono nelle montagne o nei bischi. Hanno una forma rotondeggiante, un guscio molto resistente ed un cuore morbido. Ottime da preparare al forno o alla brace, si possono anche bollire ed in cucina si prestano a preparazioni di ogni tipo. Il loro sapore le rende infatti un ottimo spuntino, ma si possono utilizzare anche in molte ricette, ad esempio primi piatti e secondi, ottime anche all’interno dei dolci e sotto forma di confettura, dalle castagne si può realizzare anche una farina, ideale per la preparazione di pani e dolci. Non per niente un tempo erano considerate il pane dei poveri.

Benefici delle castagne

  • Donano energia. Molto caloriche e ricche di carboidrati, le castagne offrono una buona dose di energia rivelandosi l’alimento ideale per chiunque abbia bisogno di sentirsi più carico durante la giornata.
  • Stimolano il sistema immunitario. Ricche di vitamina C, le castagne si rivelano particolarmente indicate a chi ha un sistema immunitario basso. Fungono infatti anche da ricostituente e da aiuto a chi sta attraversando un particolarmente stancante.
  • Sono ottime in gravidanza. Oltre ad essere energetiche e ricche di vitamine e minerali, le castagne contengono una buona quantità di acido folico. Elemento indispensabile per le donne in dolce attesa.
  • Fanno bene all’intestino. Grazie all’apporto di fibre, le castagne sono anche amiche dell’intestino, aiutandolo a mantenersi regolare. Tra le altre cose, svolgono un’azione prebiotica aiutando la flora batterica sana a crescere e a proteggere l’intestino.
  • Aiutano a ridurre lo stress. Sempre grazie al loro valore nutrizionale e alla presenza di minerali e vitamine, le castagne aiutano ad allentare gli stati mentali di stress o depressione.
  • Abbassano il colesterolo. Sempre grazie alla fibra presente, le castagne limitano l’assorbimento di colesterolo al livello intestinale combattendo così quello cattivo.
  • Fanno bene alle ossa. Ricche di potassio sono amiche delle ossa e, tra le altre cose, favoriscono il lavoro dei muscoli.
  • Proteggono il sistema nervoso. Oltre a ridurre stati ansiosi o di stress, le castagne si rivelano amiche del sistema nervoso, proteggendolo.
  • Combattono l’anemia. Grazie all’apporto calorico e alle tante proprietà che contengono sono anche un alimento consigliato a chi soffre di anemia.
  • Fanno bene alla pelle. Mangiare le castagne aiuta anche la pelle a mantenersi più elastica e luminosa e, di conseguenza, più bella e in salute.

Le castagne crude fanno male? Ecco la risposta

Non ci sono prove certe a riguardo, non sono stati riscontrate particolari controindicazioni con il consumo di castagne crude. Ad ogni modo sono molto più gustose cotte, o in forno o bollite o in qualsiasi modo vi piacciono.