Oroscopo Weekend – Le donne più egoiste dello zodiaco: ecco quali sono

Essere definiti egoisti è solitamente considerato qualcosa di non positivo, eppure il badare eccessivamente alla propria persona resta qualcosa di radicato nell’animo umano che sono con una certa maturità riusciamo a gestire, come la maggior parte dei sentimenti, e tra le tante sfaccettature del mondo femminile esistono le donne definibili più egoiste della media, e solitamente queste fanno parte di alcuni segni zodiacali in particolare:

Scorpione

Solitamente lo nascondono molto bene, ma l’egoismo delle donne nate sotto il segno dello Scorpione è sempre presente e molto spesso predominante, a causa di un’indole molto orgogliosa che è uno dei tratti distintivi del segno. Spesso “predicano bene e razzolano male”: sono molto empatiche e giudiziose ma pensano a loro stesse prima di tutto.

Ariete

Un profilo testardo come l’Ariete presenta sempre una punta di egoismo, mai celata particolarmente: le donne nate sotto questo segno lo interpretano non come un difetto visto che riescono a gestirlo in modo strategico: la ricerca della felicità è un concetto che richiede pensare in primis a se stessi, secondo la loro visione delle cose.

Cancro

Meno controllato e “maturo” l’atteggiamento conservativo delle nate sotto il segno del Cancro che palesano il proprio egoismo mischiato all’immaturità proprio quando viene messa in discussione la loro importanza sulla base di fatti difficilmente contestabili: proprio lì le Cancro “tornano bambine” negli atteggiamenti e poche cose possono calmarle.

Leone

Molto alla mano e carismatiche, le Leone sembrano effettivamente attrarre interesse da chiunque, ma in difficoltà si fanno pochi scrupoli nel togliere qualcosa agli altri per il proprio bisogno, cambiando radicalmente atteggiamento da uno bonario ad uno decisamente più “strategico”.

Acquario

Non c’è intenzionalità nel loro essere egoiste, è semplicemente parte del loro modo di vivere la vita che le vede guardare le altre persone dall’alto in basso: pensano di vivere in una dimensione differente dal resto del mondo e sono poco empatiche.