Il sedano fa dimagrire? Il parere dell’esperto

Alla scoperta dei benefici di un ortaggio speciale.

Tutti noi cerchiamo soluzioni per mantenerci in forma. Dal mondo delle verdure, arrivano degli aiuti preziosi in merito. Tra questi c’è il sedano. Quando ci si chiede se il sedano fa dimagrire, la risposta è affermativa. Ovviamente è necessario adottare, nel complesso, una dieta sana e variata.

Come mai il sedano può aiutare a perdere peso? Nelle prossime righe di questo articolo abbiamo risposto assieme a questa domanda.

Sedano: come mai fa dimagrire?

Sono diversi i motivi per cui il sedano fa dimagrire. Tra questi è possibile citare la sua ricchezza d’acqua. In 100 grammi di questo ortaggio appartenente alla famiglia delle Ombrelliferae possiamo trovare circa 88 grammi d’acqua.

Questa peculiarità è molto importante. Grazie all’acqua, infatti, possiamo depurare il corpo e contrastare la ritenzione idrica che, quando è particolarmente accentuata, può provocare anche aumenti di peso.

Un altro aspetto da considerare quando ci si chiede come mai il sedano fa dimagrire riguarda la sua ricchezza in fibre (1,6 grammi all’etto, sia solubili sia insolubili). Questi nutrienti sono dei preziosi alleati della forma fisica. Le fibre permettono innanzitutto di ottimizzare il senso di sazietà. Inoltre, favoriscono la motilità intestinale e il contrasto alla stipsi che, in alcuni casi, può provocare gonfiore addominale e aumento di peso.

Un altro aspetto importantissimo da considerare quando si parla dei benefici del sedano al fine del mantenimento di peso e dell’influenza delle fibre in particolare riguarda il fatto che, grazie a questi nutrienti, è possibile apprezzare un rallentamento dell’assorbimento degli zuccheri nel sangue.

La conseguenza riguarda innanzitutto la prevenzione dei picchi glicemici che, a lungo andare, possono provocare un aumento di peso. Quando abbiamo a che fare con questo fenoomeno, infatti, aumenta la fame e il nostro corpo è più propenso ad assumere cibi ricchi di zucchero.

Al di là dei suoi benefici dimagranti, il sedano ha anche altre staordinarie proprietà. Tra queste è possibile citare la presenza di vitamina C, antiossidante portentoso e amica del sistema immunitario, ma anche quella di minerali preziosi per la salute.

Tra questi è possibile citare il potassio – in 100 grammi di sedano ne possiamo trovare 280 mg – che aiuta a migliorare la regolarità pressoria e, di riflesso, la salute del cuore. Il sedano viene solitamente consumato crudo. Attenzione, però: nessuno vieta di gustarlo cotto, meglio se al vapore. Concludiamo ricordando che questo ortaggio andrebbe assunto con molta attenzione in caso di diagnosi di malattie renali (irrita i suddetti organi).