Mangiare la buccia della zucca: ecco le conseguenze

La zucca è un ortaggio veramente delizioso e saporito oltre che ad essere particolarmente versatile, dolce e colorata. Come se ciò non fosse già tanto, la zucca è anche particolarmente ricca di sostanze nutritive come vitamine, fibre e sali minerali. Inoltre la zucca è un cibo economico di cui non si butta nulla, ebbene sì, anche se molti scartano via la buccia della zucca, anche questa è commestibile preparandola nel modo giusto.

Nei prossimi paragrafi vedremo come mangiare la buccia di questo favoloso ortaggio! Continuate a leggere!

Quali benefici si perdono

Proprio la buccia della zucca che di solito viene scartata è ricca di sostanze nutrienti. Infatti, il cosiddetto scarto della zucca, fra semi e buccia, costituisce circa il 35% di questo ortaggio, quindi circa 1/3 del totale della zucca intera.

Infatti la buccia della zucca oltre ad essere perfettamente commestibile, è anche ricca di proprietà benefiche per l’organismo. La buccia contiene infatti tutti i nutrienti di cui è ricca anche la polpa, ovvero:

a) fibre;

b) minerali (tra cui fosforo, potassio, calcio, zinco, selenio e magnesio);

c) vitamine (come betacarotene, vitamina C, gruppo della vitamina B).

Inoltre, numerosi studi scientifici hanno dimostrato che la buccia della zucca ha proprietà antibiotiche. Mangiarla può quindi aiutarci a combattere i malanni di stagione, quindi virus e vbatteri, oltre che funghi.

Avete capito quindi che è un vero peccato buttare via la buccia della zucca?!

Come preparare la buccia della zucca

Nel caso in cui vi foste convinti a non buttare più via la buccia della zucca, ecco a voi svelati alcuni trucchetti per prepararla.

Allora, esistono molte valide ricette che si possono utilizzare per preparare la buccia della zucca. Bisogna tenere conto però che, essendo più dura rispetto alla polpa, richiede tempi di cottura più lunghi. Nel caso in cui aveste poco tempo o poca pazienza, si può optare per varietà di zucca caratterizzate da una buccia più morbida, come Delica e Okkaido.

Ecco qui qualche spunto per preparare le bucce della zucca:

  • arricchisci il classico minestrone a base di verdure e legumi aggiungendo la buccia di zucca che verrà poi passata con un frullatore ad immersione insieme al resto del minestrone.
  • cuoci la zucca intera o a spicchi in forno, senza privarla della buccia;
  • per preparare un contorno, puoi far bollire le bucce per mezz’ora, poi metterle in forno a 200° per 20 minuti;
  • taglia la buccia a fette molto sottili, falle bollire e cuocile in forno con olio d’oliva per ottenere delle sfiziose e salutari chips.

Prova queste ricette e il tuo organismo, il tuo portafoglio e l’ambiente ti ringrazieranno.