Asia Argento: “Mia madre mi picchiava”

Asia Argento è una delle attrici italiane più famose. Regista figlia del maestro del brivido Dario Argento, è tra i protagonisti di Baciato dalla Fortuna, film con Vincenzo Salemme diretto da Paolo Costella.

La ex di Morgan ha avuto una vita non facile, spesso al centro dell’attenzione mediatica. Tra i dolori che ha dovuto affrontare di recente c’è l’addio alla madre Daria Nicolodi, morta a 70 anni il 26 novembre 2020.

La figlia del regista di capolavori come Profondo Rosso ha parlato di lei in diverse occasioni. Una delle ultime è l’intervista a Peter Gomez in occasione de La Confessione lo scorso 26 febbraio.

In questo contesto, Asia Argento ha parlato di un dettaglio doloro del passato con la genitrice, anche lei celebre donna di cinema.

Asia Argento: “Mia madre mi picchiava e si sfogava su di me”

Sono state a dir poco pesanti le parole di Asia Argento sulla madre Daria Nicolodi. Ecco cosa ha detto in quell’occasione:

“Perché mia madre mi picchiava? Per l’alcolismo e perché si sfogava su di me: pensava fossi la più forte, ma non era vero

Come già detto, l’attrice è stata estremamente cruda, parlando dell’atteggiamento della madre utilizzando i termini “violenza efferrata e sistematica”. L’attrice ha altresì rivelato che, con un anello che portava spesso, le ha rotto il labbro.

Questo clima di violenza, come specificato da lei stessa, l’ha aiutata a crescere in fretta, in quanto, già a nove anni, si trovava spesso a venire cacciata di casa.