Denise Pipitone, martedì il giorno della verità. L’avvocato incontra la ragazza russa

Denise Pipitone: martedì il giorno della verità

È partito il conto alla rovescia. Martedì sera è previsto l’attesissimo confronto tra l’avvocato Giacomo Frazzitta e la ragazza russa Olesya Rostova. Il faccia a faccia è previsto durante la trasmissione Lasciali parlare, in onda sull’emittente russa Primo canale.

La Rostova tornerà nello studio televisivo in cui ha lanciato il suo appello tra le lacrime, sperando di ritrovare i suoi veri genitori, dopo essere stata rapita da bambina. Il legale invece, sarà in collegamento da Marsala.

“Caso Denise”: uno show televisivo

“Avremmo preferito maggiore riservatezza. Sì, c’è una somiglianza e l’età corrisponde, ma ci sono state somiglianze straordinarie riscontrate anche in passato”, ha detto l’avvocato di Piera Maggio, la mamma di Denise, al Corriere della Sera.

In questi giorni la vicenda di Olesya si è trasformata in un vero e proprio caso mediatico. Questo fatto non è andato del tutto giù neppure alla madre di Denise che su Facebook ha scritto: “Anche se non condividiamo le modalità, rimaniamo in attesa dei risultati… Cautamente speranzosi. Ringraziamo di cuore tutti coloro che in questo momento ci sono vicini. Comunque vada noi andremo sempre avanti”.

Ha poi spiegato l’avvocato Frazzitta: “Al momento non abbiamo ancora avuto la possibilità di un contatto diretto con la ragazza e martedì sarà la prima volta che questo avverrà, in concomitanza con i risultati del gruppo sanguigno. A Olesya chiederò se ricorda i momenti antecedenti all’ingresso in orfanotrofio e, quindi, capire se le persone che l’hanno tenuta segregata fossero dei rom”.