Mangiare ogni giorno limone: ecco cosa succede al nostro corpo

Il limone, il frutto più aspro di tutto il mondo, ma è forse il suo gusto intenso a protegge in maniera efficiente il nostro corpo da svariate malattie e infezioni esterne. E bene si, stiamo parlando del limone. Ma mangiarlo tutti giorni fa sempre così bene?

La medicina di oggi, suggerisce di non mangiare limone ogni giorno, perché mangiarne troppo sembrerebbe dare particolari problemi. Ma per tale ragione, è bene sapere le necessita del nostro corpo e sapere cosa fare e cosa no. Ovviamente è sempre meglio consultare sempre prima un medico, ma dal punto di vista nutrizionale mangiare ogni giorno limone non può fare altro che bene, ovviamente consumato nei giusti limiti. Potrebbe avere dei buoni effetti benefici per il nostro corpo che soli in pochi però conoscono.

Dunque, la domanda del giorno è se si può mangiare miele ogni giorno e se fa male. Consumare ogni giorno i nostri cari limoni non dovrebbe presentare particolari problemi, come già detto in precedenza, può essere mangiato da tutti, anche da chi dovesse soffrire di ulcere, problemi di acidità intestinali o da ulteriori infiammazioni alla bocca. In questi casi però è sempre meglio diluire il succo di limone in un bicchiere d’acqua. Magari solo chi soffre di reflusso gastrico consigliamo di fare particolare attenzione alla fattore che il limone possa causare l’aumento di acidità dello stomaco e l’irritazione delle mucose intestinali.

Il limone, ha anche degli effetti molto diuretici, il consumo quotidiano del limone favorisce la diuresi ed è anche ricco di acidi citrico e questo può essere pericoloso e nocivo per lo smalto dei nostri denti.

Per quanto riguarda invece i benefici del limone, possiamo dire che è un ottimo antiossidante ed è una bomba di vitamina C. Infatti il limone sembra che svolga un’importante azione sia contro le malattie degenerative, sia contro l’invecchiamento delle cellule. Ottimo anche per le difese immunitarie, grazie alla sua quantità di vitamine che possiede. Proteggendoci da virus e batteri e malanni di stagione. 

Oltre a avere tutti questi benefici, il limone è anche un ottimo coadiuvante che è capace di distruggere i calcoli alla cistifellea. Il limone è anche quella anticoagulante. Grazie alla presenza di acido citrico, mantiene più forte il flusso del nostro sangue,  mentre tiene più basso l’acido urico riducendo i rischi di contrarre insufficienza renale e calcoli renali. Il limone riduce anche il rischio al pancreas, intestino, fegato e stomaco. Tutte proprietà queste che quindi mettono il limone ai primi posti come alimenti da utilizzare, sempre tenendo presente le dosi da utilizzare.