Mangiare aglio crudo: ecco cosa succede al nostro corpo

Mangiare agli0 crudo, fin dai tempi dei nostri antichi, era un rimedio naturale per alcuni nostri malasserei. Infatti, mangiare aglio crudo, apporta di benefici molto importanti al nostro corpo e alla nostra salute. In questo articolo spiegheremo qualsiasi sono questi effetti benefici e come mangiarlo.

L’aglio è uno degli alimenti più utilizzato nelle nostre cucine, infatti è possibile utilizzarlo in svariate ricette, per esaltarne il gusto. Molto spesso, per tale motivo, viene consumato cotto, ma la cottura elimina molte sue proprietà, quindi sarebbe bene cominciare a mangiarlo crudo per avere più effetti.

Uno degli effetti più conosciuti è la prevenzione del cancro, malanni di stagione, poi è un ottimo antibatterico, antitumorali e antiossidante.Tutti questi benefici provengono dall’allicina, esso è un enzima che è contenuto dall’aglio solo crudo. Una vera medicina naturale, che tiene sotto controllo anche i livelli di pressione e colesterolo.

Come abbiamo visto, i suoi benefici sonno veramente tanti, quindi conviene cominciare a mangiarlo crudo. Molti però temendo questa dieta dell’aglio crudo, proprio perchè l’aglio è conosciuto per lasciare un cattivo odore in bocca. Ma non temete, questo problema può essere risolto da altri alimenti capaci di sconfiggere l’alito cattivo, dovuto all’aglio. Uno di questi alimenti è la foglia di basilico o bere un buon succo di limone, questi sono due ottime soluzioni per cominciare a mangiare l’aglio crudo.

Mangiare dell’aglio crudo, inoltre, ha molti altri benefici. Oltre a prevenire la formazione di cancro, in particolare il cancro ai polmoni e all’intestino, abbassa la pressione e mantiene sotto controllo i livelli del colesterolo del sangue, migliora la circolazione, previene l’invecchiamento cellulare, aiuta la digestione, protegge il fegato e la vescica, rinforza le nostre difese immunitarie e aiuta a superare i malanni di stagione.

Un modo per consumare il nostro aglio è, prendere un spicchio di aglio e tagliarlo a metà, lasciarlo riposare un podio di minuti e infine ingerirlo con un bicchiere di acqua. Consigliamo di consumare due spicchi d’aglio al giorno, per dei buoni risultati. Consigliamo, inoltre, di non esagerare con questo alimento, potrebbe provocare irritazioni al nostro tratto intestinale o farci diventare intolleranti.