Mangiare peperoncino abbassa il colesterolo? Ecco la verità

Negli ultimi anni si è dimostrato che consumare cibi piccanti possa abbassare i livelli di colesterolo, è del tutto vero quello che si dice, in questo articolo parleremo di come sconfiggere il colesterolo assumendo peperoncino.

Il peperoncino, molte volte, non è mai visti con un buon occhi, ma in questi casi, è molto importate per il nostro organismo. Esso infatti riesce a contrastare i livelli eccessivi del colesterolo cattivo. Per gli amanti del piccante, è in arrivo una buona notizia. Tutti noi sappiamo quanto è importante tenere i livelli del colesterolo basso, in questo articolo vi spieghiamo come.

In delle recenti ricerche scientifiche, basate sullo studio del peperoncino, si è dimostrato infatti, che l’assunzione periodica di questo alimento, possa abbassare il maniera significativa i livelli di colesterolo. Questo grazie ad un esperimento di 4 settimane con alcuni pazienti, che dopo l’assunzione del peperoncino, si è di mostrato che i livelli ci colesterolo cattivo sono diminuiti in maniera sostanziale. Questo è molto importante, perchè non solo riduce il colesterolo, ma può aiutare anche il rischio di sviluppare delle malattie cardiache, come infarti o otturazione di qualche orta.

Parlando di colesterolo, infatti, è importante sottolineare l’esistenza di due tipi di colesterolo. Esiste il colesterolo buono e quello cattivo. Quest’ultimo chiamato LDL è quello più pericoloso, perchè può causare problemi vascolari. Mentre quello buono, chiamato HDL, favorisce la rimozione del colesterolo.

Il peperoncino, in questa funzione è molto importante, perchèè una volta ingerito, attiva un ricettore, che è quella che ci fa venire le vampate di calore quando la mangiamo, ed è proprio questa sensazione che attiva e fa circolare più velocemente il nostro sangue nelle vene.

I benefici del cibo piccante sono molteplici. Grazie al suo contenuto di capsaicina riesce a ridurre il rischio di infarto, malattie cardiovascolari, migliora la circolazione sanguigna, stimola la secrezione di acidi biliari, abbassa i livelli di colesterolo, rinforza i vasi sanguigni, facilita la digestione, e molto altro ancora.

Sconsigliamo solo, a chi dovesse sofferite di problemi gravi intestinali, come ulcere o altre lesioni allo stomaco, di non assumere questo alimento, perchè potrebbe portare un aggravare della situazione. In ogni caso è sempre meglio consultare prima il parere per proprio medico di fiducia.