Nessuno lo sapeva ma il peperoncino fa venire il singhiozzo: ecco perchè

Condimento pressochè indispensabile in molte cucine tradizionali e tornato in voga per misurare la propria “resistenza” alla piccantezza, il peperoncino, termine generico utilizzato per definire il “frutto” della pianta nota scientificamente come Capsicum ha trovato applicazione anche in altri ambiti, differenti da quelli prettamente alimentari.

Da diversi anni infatti, sopratutto con l’avvento del web, si è sviluppata una sorta di gara a chi resiste di più dopo aver mangiato peperoncini sempre più piccanti, valore determinato dalla Scala Scoville. L’effetto bruciante non è ovviamente causato da un’aumento di calore ma dall’effetto di alcune sostanze come la capsaicina, presente in quasi ogni forma di peperoncino, ad “ingannare” i ricettori presenti in bocca, causando la sensazione di bruciore inconfondibile.

Nessuno lo sapeva ma il peperoncino fa venire il singhiozzo: ecco perchè

La capsaicina ha effetti piuttosto differenti da persona a persona, ed anche il grado di bruciore viene percepito differentemente a seconda di chi sta effettivamente mangiando il peperoncino. I ricettori del dolore messi “in allerta” dalla sostanza sono presenti anche nei nostri occhi all’interno dell’organismo, ecco perchè alcune persone possono effettivamente manifestare singhiozzo relativo, causando dei veri e propri spasmi del diaframma.

peperoncino starnutire

A dispetto di possibili motivazioni genetiche che mettono in evidenza un grado di sensibilità vario alla piccantezza, non è per nulla chiaro quale sia la vera causa che rende la capsaicina causa di singhiozzo, anche se si è a conoscenza della dinamica. Interessante notare come i recettori del dolore siano soliti ad andare “in pausa” dopo essere stati a contatto con il peperoncino, determinando quindi una minore sensibilità agli effetti, ecco perchè chi mangia spesso piccante tende a sviluppare maggiore resistenza alla piccantezza.

Solitamente il singhiozzo causato dal peperoncino non ha “vita lunga” e anche se potrebbe sembrare strano, ingerire altro peperoncino potrebbe ridurre future manifestazioni causati dalla sostanza.