Sangue: tutto quello che non sapevi sull’effetto del limone sul colesterolo

Limone: agrume appartenente alla famiglia delle Rutacee, la sua pianta può crescere fino a 6 metri di altezza fiorendo circa 2 volte l’anno. Il suo frutto dalla buccia gialla, liscia o ruvida che sia, è ricca di oli essenziali che vengono utilizzati sia nel cibo che nel settore delle profumazioni; ne esiste anche una varietà chiamata verdello che presenta la buccia di colore verde. Alcuni studi definiscono questo agrume un ibrido che deriva dall’incrocio di cedro e arancio amaro.

Il limone è coltivato in tutto il mondo e in tante varietà anche in Italia che sembrano tutte uguali con caratteristiche nutrizionali simili tra loro ma si differenziano solo per la forma, dimensione, spessore della buccia ed acidità.
Il limone contiene pochissime calorie e una percentuale bassa di grassi, costituito per la maggior parte da acqua con un bassissimo indice glicemico che li rende perfetti per la dieta dei pazienti diabetici.

Il minerale presente in maggiore quantità è il potassio affiancato dalla Vitamina C; contiene sostanze antiossidanti e proprietà quali acido citrico, limonene e pineni.
Tra i tanti minerali presenti nei limoni ci sono calcio, ferro, magnesio, fosforo e potassio ma anche D-limonene e acido citrico che serve per prevenire i calcoli renali aumentando la produzione di urina.
Ma il limone ci aiuta a combattere il colesterolo?

Uno studio ha dimostrato che la presenza della Vitamina C è un’ottima alleata per contrastare l’ossidazione del colesterolo nelle arterie.
Il colesterolo, quello cattivo, è un acerrimo nemico per la salute del cuore ed è bene sapere se il limone può aiutarci a combatterlo. Ebbene sì. Sia il succo, che la polpa di limone e persino la buccia contengono molte proprietà che aiutano a tenere bassi gli alti livelli di colesterolo.

Innalzando il colesterolo buono si riduce quello cattivo, favorendo la pulizia dei vasi sanguigni che bloccano il colesterolo cattivo e gli impediscono di attaccarsi alle pareti delle arterie. Il limone previene, inoltre, l’arteriosclerosi e questo è possibile grazie alla combinazione di flavonoidi e vitamina C.