Non tutti lo sanno, ma le noci possono fare male a queste parti del nostro corpo

Le noci sono un frutto della pianta Junglas Regia originaria dell’Asia e appartengono al gruppo della frutta secca essendo considerate dei semi.
La parte commestibile delle noci si chiama gheriglio, è composto da due lobi croccanti e teneri di colore bianco che sono contenuti in un guscio legnoso con forma allungata o tondeggiante in base alle diverse varietà.

Sia l’albero che il frutto sono utilizzati in tantissimi fattori e rappresentano un alimento autunnale-invernale di elevato valore energetico con caratteristiche nutrizionali importanti.
I grassi contenuti nelle noci sono grassi monoinsaturi che apportano benefici alla salute; un esempio sono quelli appartenenti agli omega-3 e 6, molto conosciuti per la loro azione di controllo su trigliceridi e colesterolo.
Le noci contengono minerali come il fosforo, il potassio, il calcio, il ferro, il magnesio e vitamine che svolgono funzioni antiossidanti.

Vediamo i benefici di questi deliziosi frutti.

Le noci aiutano il corpo in caso di forti condizioni di stress grazie al contenuto di triptofano, un aminoacido responsabile della miglioria dell’umore e del sonno.
Le noci possono essere consumate dalle donne in gravidanza? Certo che si! Grazie alla presenza di omega-3 (che costruisce le membrane cellulari) e di acido folico (che garantisce lo sviluppo del sistema nervoso del feto).

Attenzione!

L’uso delle noci deve, però, essere moderato in caso di malattie epatiche ed è completamente controindicato nei soggetti affetti da gastroenterocolite.
E’ da evitare anche in individui soggetti a herpes, a causa della presenza di arginina che ne può scatenare la comparsa, e anche in caso di calcoli renali, data la presenza consistente di ossalati. Spesso le noci possono addirittura innescare fenomeni allergici in soggetti ipersensibili, con manifestazione di sintomi quali dolori addominali, vomito e difficoltà respiratorie.

Mangiare troppe noci tutti i giorni, infatti, aumenta il rischio di prendere peso e compromette la salute cardiovascolare; portano inoltre gas nello stomaco provocando gonfiore e alla diarrea.
E allora quante noci si possono mangiare in un giorno? I nutrizionisti consigliano di consumarne al massimo 3 per un totale di 15 grammi circa.