Attenzione a bere insieme latte e caffè: ecco cosa potrebbe accadere al nostro corpo

Latte e caffè magari accompagnati da un buon cornetto caldo appena sfornato è la classica colazione all’italiana da consumare al bar o a casa. Ma siamo sicuri che sia salutare? Se andiamo a scovare i dati scientifici troviamo delle contraddizioni. Alcuni sostengono che il latte e caffè assunti assieme rallentino la funzione digestiva creando un fastidioso senso di torpore post pasto.

Altri, invece, sono più catastrofici e leggendo i dati inseriti fa passare la voglia di bere sia il latte che il caffè anche agli amatori di lunga data. Come al solito, a mio avviso, la verità sta nel mezzo e come per tutti gli alimenti che mangiamo o che beviamo, non dobbiamo esagerare. Una tazzina di caffè con una spruzzatina di latte non causa danni irreparabili a nessuno.

Le proprietà reiette di latte e caffè

Il latte è il principale indiziato in quanto, a detta di molti, non dovrebbe essere consumato dall’uomo. La bevanda è creata dalle mucche per rispondere alle esigenze nutrizionali dei vitellini e per questo contiene un quantitativo di proteine tre volte superiori a quelle che dovrebbe consumare l’uomo.

Inoltre, al compimento dei 3 anni di vita il bambino perde la capacità di digerire il latte perché non possiede più gli enzimi lattasi e rennina preposti allo scopo. Quindi, secondo diversi medici, non si dovrebbe bere il latte vaccino. Il latte potrebbe diventare dannoso e per questo compaiono sempre più casi di intolleranza al lattosio.

Per non parlare della caffeina che risulta essere uno tra i 10 veleni alimentari più pericolosi al mondo. Sono chiamate in causa l’acido clorenico considerato tossico perché concorre a irritare il sistema nervoso e a causare aritmie cardiache. Inoltre, il caffè contiene acido urico, la cui presenza nell’organismo causa gotta e osteoporosi e acidifica il corpo. Ma essendo in primis un eccitante, causa dipendenza e assuefazione e interferisce con i cicli del sonno.

Cosa succede se beviamo latte e caffè dopo i pasti?

Dopo aver creato allarmismo, possiamo ridimensionare i dati. Gli studi si basano su un consumo giornaliero elevato di latte e caffè. Se preso in piccole dosi le due bevande non sono pericolose per il nostro fisico, né tantomeno per la mente. Dobbiamo avere solo un’unica accortezza: ovvero evitare di bere il latte e caffè subito dopo i pasti.

Come abbiamo anticipato nel preambolo, l’associazione delle due sostanze non interagisce in modo ottimale con il processo digestivo. La caseina del latte rilascia un composto chimico che va a rallentare la digestione se associata al caffè bollente. A scatenare il problema è proprio l’alta temperatura che stimola la caseina a combinarsi con gli acidi tannici del caffè.

Pertanto possiamo continuare a bere il nostro latte e caffè lontano dai pasti ma nei casi in cui dovessimo aver fatto un pranzo pesante meglio non rallentare la complicata digestione. Va da sé che una tazzina con una spruzzatina di caffè non interviene in modo così massiccio sui processi digestivi e quindi se proprio il caffè da solo non riusciamo a berlo, una piccola quantità di latte, di certo, non ci ammazza.