Non riesci ad andare in bagno? Ecco le verdure da mangiare per risolvere subito

La stitichezza è un problema comune che colpisce circa il 20% della popolazione: il transito ritardato del colon, o una diminuzione del movimento del cibo tramite il sistema digestivo, è una delle cause più comuni ma anche una dieta povera di fibre l’inattività fisica possono contribuire alla stitichezza.

I rimedi per la stitichezza includono in genere lassativi, emollienti delle feci e integratori di fibre, ma incorporare alcuni alimenti nella dieta può essere un’alternativa efficace.
Ecco l’elenco di cibo:
1.Mele: ottima fonte di fibre che aiuta la formazione di feci e promuove i movimenti intestinali regolari.

2.Prugne: spesso usate come lassativo naturale, contengono sorbitolo, un tipo di alcol zuccherino che il corpo assimila male e per questo motivo aiuta ad alleviare la stitichezza attirando acqua nell’intestino e stimolando un movimento intestinale.
3.Kiwi: ricchissimi di fibre, aiuta ad indurre i movimenti intestinali.
4.Semi di lino.
5.Pere: ricchi di fibre e sorbitolo.
6.Kefir: bevanda a base di latte fermentato che contiene probiotici, una forma di batteri intestinali che alleviano la stitichezza.
7.Fichi, in particolar modo quelli secchi.

8.Patate dolci.
9.Lenticchie.
10.Avocado: pieno di sostanze nutritive che aiutano la stitichezza.
11.Crusca d’avena: l’involucro esterno è ricco di fibre, aiuta a mantenere il peso corporeo.
Quali verdure, invece, aiutano ad alleviare questa fastidiosa condizione?

-I fagioli che contengono buone quantità di fibre solubili e insolubili, in grado di aiutare ad alleviare la stitichezza in modi diversi; la fibra solubile assorbe l’acqua e forma una consistenza gelatinosa, ammorbidendo le feci e facilitando il passaggio.
-Il rabarbaro che contiene un composto chiamato sennoside A, che ha effetto lassativo nel corpo.

-I carciofi con effetto prebiotico che potenzia i batteri benefici dell’intestino.
La stitichezza non è sicuramente una condizione permanente, ma si tratta solo di un problema temporaneo legato ad una cattiva alimentazione; la carenza di fibre è il problema principale della dieta moderna ma se si inizia a mangiare questi alimenti si potrà facilmente risolvere il problema.