I sottaceti fanno male? ecco lo studio, pazzesco

I sottaceti sono un metodo di conservazione degli alimenti che avviene tramite la fermentazione anaerobica data dalla salamoia che produce i batteri presenti nell’acido lattico in una soluzione acida come l’aceto. Il cibo conservato in questo modo è chiamato proprio “sottaceto”. Questa procedura inoltre conferisce ai prodotti un sapore tipicamente aspro o salato.

Tipico dei sottaceti è il pH, che risulta sufficiente ad eliminare la maggior parte dei batteri. I sottaceti possono durare addirittura fino a qualche anno mantenendo invariate le qualità nutritiva ma per aumentare le capacità antibatteriche vengono aggiunte, alle volte, alcune spezie o erbe che presentano qualità antimicrobiche come i semi di senape, l’aglio e la cannella. Se il tipo di cibo utilizzato per la conservazione è umido, si usa aggiungere il sale per permetterne la seccatura.

Il sottaceto non necessita di una preventiva sterilizzazione prima della salatura in quanto l’acidità o salinità della soluzione e la temperatura di fermentazione, determinano quali microrganismi prevarranno, determinando proprio il tipo di sapore che il cibo andrà ad assumere.

Spesso consumiamo questi prodotti come antipasto veloce oppure come contorno ma è stato dimostrato che sono un vero toccasana per il nostro organismo in quanto aiutano l’apparato digerente ed essendo ricchi di sostanze fondamentali per il nostro metabolismo energetico, contribuiscono al dimagrimento.
I sottaceti fanno male? La risposta è no.

Tra i principali benefici dei sottaceti, oltre ad essere appunto in grado di stimolare la digestione, sono ottimi per contrastare la flatulenza, il gonfiore addominale e sono utilissimi per ripristinare l’equilibrio acido-base del corpo, riducendo i dolori articolari, il reflusso e la formazione di malattie causate dall’acidificazione dell’organismo.
Alcuni pediatri raccomandano di dare sottaceti ai bambini, naturalmente a piccole dosi, per coloro che mangiano male o che sono capricciosi nella scelta di un menu prima dei pasti.

Piccola chicca utile: i sottaceti, attraverso la fermentazione, danno origine a molti batteri sani che aiutano a rafforzare l’immunità e a regolare la microflora del nostro organismo; risultano, inoltre, efficaci anche per alleviare i fastidiosi sintomi delle allergie e per prevenire il cancro, in quanto riducono l’infiammazione nel corpo.