Tonno in scatola: quanto e come si conserva? La risposta sorprende tutti

Il tonno in scatola è un alimento che consumiamo, se non tutti i giorni, piuttosto spesso ma senza conoscere la maniera corretta per conservarlo.
Intanto parliamo di un prodotto che, nonostante la sua popolarità, è uno di quei cibi che possono provocare malattie anche piuttosto gravi. Spesso, infatti, nel mangiare una scatoletta non ci poniamo i problemi per quanto riguarda la conservazione e dunque finisce, quasi sempre, nello stesso momento in cui la apriamo!

Generalmente non ci interroghiamo mai su come mettere via il tonno in scatola anche perché viene venduto in quantità perfette per essere consumato in una volta ma può capitare di metterlo da parte per continuare a mangiarlo successivamente e, se non stiamo attenti, c’è il rischio che il tonno conservato male crei un danno non indifferente.
I cibi sottolio sono, infatti, esposti al rischio di contaminazione da botulino, a causa della difficoltà di conservazione.

tonno scatola

Le scatole di tonno, per tale ragione, vengono sterilizzate e confezionate in fabbrica in condizioni di elevata igiene ed attenzione. Tutto però cambia quando siamo noi ad aprire il prodotto a casa e, dopo averne consumato una parte, decidiamo di riporlo in frigorifero.
Per evitare la proliferazione del botulino nel nostro tonno in scatola, ecco alcuni consigli per conservarlo al meglio.
Dopo aver aperto la scatoletta di tonno, ponete gli avanzi in un contenitore di vetro oppure di ceramica.

La lattina, infatti, potrebbe contribuire a far deperire il cibo in maniera rapida e potrebbe contaminarlo con dei metalli pesanti dunque è assolutamente vietato conservare il tonno nel suo stesso contenitore.
Cosa importante: quando dovete mettere via il tonno avanzato dovete sempre coprirlo nuovamente di olio.
Non potete lasciare che l’alimento rimanga esposto all’aria e dovete assicurarvi di coprirlo bene anche utilizzato una pellicola trasparente.

Un altro dei motivi per il quale il tonno non può essere conservato nella lattina è quest’ultima non può essere richiusa perfettamente.
Usando tutti questi semplici accorgimenti, potete conservare il tonno in frigorifero addirittura per quattro giorni ma prima di consumarlo dovete controllate sempre il colore e l’odore del tonno.