Mangiare 30 grammi di miele al giorno: ecco cosa succede al nostro corpo

Secondo un recente studio  l’assunzione di miele dovrebbe essere moderata poichè un eccessivo consumo di zuccheri potrebbe creare un rischio per la salute. Il miele infatti può contenere endospore botuliniche che  possono causare il botulismo infantile, una rara intossicazione alimentare che nei casi peggiori può portare alla paralisi, persino il miele pastorizzato potrebbe contenere queste spore.

Per questo motivo si raccomanda sempre l’assunzione a bambini di età superiore a 1 anno.  Il miele comunque è altamente nutritivo ed energetico, molto digeribile e assimilabile, in quanto  composto da zuccheri semplici: il fruttosio viene metabolizzato a livello epatico e viene utilizzato come riserva energetica , il glucosio invece dona energia ad uso immediato. 30 grammi di miele apportano circa 90 calorie, La dose  consigliata appunto, vale a dire 3 cucchiai. Se assumessimo regolarmente il miele apporterebbe numerosi benefici al nostro organismo.

miele

Come molti alimenti non fa ingrassare se assunto nelle giuste quantità. Il miele aiuta a combattere l’eccesso di colesterolo, lo afferma una ricerca scientifica condotta negli Stati Uniti. Gli studi hanno dimostrato l’efficacia del miele per la prevenzione di malattie cardiache e vascolari. Il miele se assunto quotidianamente , svolge un delicato effetto di contrasto al colesterolo.

Secondo i medici statunitensi, non può però essere sostituito alla frutta e alla verdura. Per ottenere infatti gli stessi antiossidanti  bisognerebbe mangiare enormi quantità di miele. Per questo motivo i ricercatori americani lo consigliano solamente da utilizzare come dolcificante, anziché utilizzare lo zucchero. Questo infatti apporta una quantità considerevole di composti dietetici fenolici che inibiscono l’ossidazione. Secondo gli stessi ricercatori il miele con più alto contenuto di antiossidanti è quello scuro. Attenzione.

Quando i livelli di colesterolo sono elevati, è sempre meglio  rivolgersi ad un medico ad una terapia. Se invece la situazione non è molto preoccupante, è possibile ricorrere appunto a dei rimedi naturali per tenerla sotto  controllo. Il miele ci aiuta anche avere una memoria più efficiente perchè ha un effetto antiossidante nel cervello e ci aiuta ad avere una memoria più fluida, inoltre  se abbinato ad un bicchiere di acqua calda, il miele può favorire la depurazione di intestino e stomaco.