Togliere la pelle del pollo può salvarci la vita: la risposta dell’esperto

Il pollo è un uccello domestico che deriva da varie specie selvatiche di origini indiane.
La carne di pollo è sicuramente una delle più popolari; ricca di proteine ad alto valore biologico, molto povera di grassi e di calorie, risulta infatti perfetta per le diete dimagranti.

Il pollo è un tipo di carne molto amato anche per le numerose ricette che si possono realizzare: basti pensare alle classiche coscette al forno con le patate o al piatto dietetico di pollo grigliato con verdure appetitose.
Perché è importante mangiare pollo?

-È un antidepressivo naturale: mangiando pollo, aumentano infatti i livelli di serotonina nel cervello, migliorando l’umore ed eliminando lo stress;
-Previene la perdita ossea, grazie al suo alto carico di proteine;
-Aiuta la salute del cuore, diminuendo i livelli di omocisteina che può causare problemi cardiovascolari;
-È ricco di fosforo, fondamentale per denti e ossa e funzionamento del sistema nervoso centrale;
-Contiene selenio, importante per il funzionamento della tiroide e degli ormoni;

-Ha un alto contenuto di vitamina B6 che permette di mantenere sani i vasi sanguigni, alti i livelli di energia e di aumentare le calorie bruciate;
-E’ ricco di niacina responsabile della difesa dal cancro e da altre forme di gravi danni al DNA;
-Mantiene un’ottima salute degli occhi grazie al contenuto di retinolo, alfa e beta carotene;
-Riduce in maniera drastica i problemi legati alla pelle essendo anche in grado di ripararla qualora fosse danneggiata grazie alla sua carica di riboflavina.

Tutto molto chiaro ma.. la pelle del pollo si mangia? fa bene oppure no? Questo è il dilemma di sempre ed oggi vi darò la risposta! La pelle, si sa, è senza ombra di dubbio la parte più gustosa del piatto, ma c’è chi pensa che sia troppo grassa e che per questo faccia male alla salute. Verissimo, sarebbe meglio non mangiarla ma se viene cotta per bene, facendo perde gran parte del suo grasso e facendola diventare secca e croccante è un’ottimo sfizio da concedersi ogni tanto!
Comunque sia tutto dipende dalla quantità di condimento utilizzato per cuocere il pollo perché se si fa navigare in tanto olio, la pelle ne assorbirà molto diventando unta e poco digeribile.