Attenzione, pomodori marci in queste confezioni: non comprate queste marche.

Il pomodoro: si parla di lui come l’imperatore degli orti mondiali e in effetti per la sua bontà e per le sue proprietà benefiche che apporta al nostro corpo, ha scalato tutte le classifiche degli ortaggi “migliori”, guadagnandosi il podio in pochi anni.
Guardato inizialmente con occhio sospettoso per i suoi frutti idealmente pericolosi, il pomodoro, nel corso degli anni, è stato ammirato negli orti botanici come una pianta tipicamente esotica ed è attualmente apprezzato per la malleabilità che ha in cucina e per le sue proprietà in fitoterapia.

Il pomodoro è diventati un alimento base della classica dieta mediterranea perché è un ortaggio che contiene il 94% di acqua, l’1,2% di fibre e solamente lo 0,2% di grassi e il 3% di carboidrati.
I pomodori contengono buoni quantitativi di vitamine tra cui ricordiamo quelle del gruppo B, l‘acido ascorbico, la vitamina D e soprattutto la vitamina E che assicurano all’ortaggio le note proprietà vitaminizzanti e antiossidanti.


Ottima è anche la componente minerale che è costituita da zinco, selenio, fosforo, ferro e calcio associati ai nitrati che, agendo in sinergia, assicurano buone proprietà rimineralizzanti e antiradicaliche; inoltre è buono anche il contenuto di acidi organici tra cui succinico e gluteninico che sono utilissimi per favorire una perfetta digestione.

Come possiamo consumare i pomodori?
Beh, sono ottimi per condire una ricca e fresca insalata, per farcire un panino accompagnati ad esempio da mozzarella, origano e maionese e sono buoni da mangiare da soli e fare uno spuntino pomeridiano mantenendosi comunque in forma.

Tuttavia, la bontà dell’alimento dipende dal modo in cui viene coltivato e dalla quantità di pesticidi che vengono utilizzati per cui è difficile scegliere il prodotto migliore.
Ci sono addirittura marche di pomodoro molto scarse che dobbiamo saper riconoscere per evitarne l’acquisto, risparmiando soldi e non trovandoci più nella condizione di dover buttare un’intera cassetta appena comprata perché contiene soltanto pomodori marci.
Ma perché i pomodori marciscono?
Il problema è generalmente dovuto alla forte carenza di calcio che si risolve con una corretta concimazione o con una gestione delle irrigazioni adeguata.