Perché non mangiare carne rossa? Ecco cosa potrebbe accadere

La carne è tra gli alimenti più utilizzati in tutto il mondo ed anche gli italiani ne fanno un uso veramente molto massiccio. Tantissime volte abbiamo scritto sul perchè non mangiare carne rossa ed anche in questo articolo andremo a scoprire alcuni particolari che potrebbero far stare meglio il nostro organismo.

Innanzi tutto è giusto sottolineare che la carne è un alimento molto importante e rappresenta una fondamentale fonte di proteine. Essa è costituita dalle stesse molecole delle proteine vegetali, ovvero gli amminoacidi. C’è comunque una grossa pericolosità nel mangiare carne rossa.

E’ molto importante, infatti, sapere che la loro conservazione ma anche i metodi di cottura potrebbero modificare alcune delle proprietà e per questo motivo sviluppare determinate malattie nel nostro organismo. Il rischio più alto è quello di generare un tumore.

Come abbiamo già detto i cibi di origine animale contengono molte proteine ma, oltre a queste, vi sono anche grassi saturi e soprattutto molto ferro. Se assimilati in dosi troppo eccessive possono portare ad un aumento del colesterolo oltre che all’aumento di insulina nel sangue. Non solo: mangiare troppe carni rosse potrebbe anche infiammare il tratto intestinale e portarci ad aumentare il rischio di ammalarci.

Se invece consumiamo carni rosse in maniera non eccessiva, e quindi al massimo una o due volte a settimana, potremmo tranquillamente stare tranquilli. Ricordiamo sempre che questi non sono dei consigli medici e per questo motivo è sempre consigliabile contattare il proprio medico di fiducia per farsi dare la giusta alimentazione. Molte sono infatti le persone che quotidianamente in base a ciò che risulta dalle proprie ricerche su Google iniziano a mangiare un cibo invece che un altro.

Non c’è nulla di più sbagliato dato che tutto ciò che si trova sui motori di ricerca è sempre molto oggettivo mentre il nostro organismo ha bisogno di più specificità prima di avviare un regime di alimentazione personalizzato. Potremmo infatti senza volerlo causare dei problemi a diversi organi sbagliando a mangiare.

Cosa rischia chi mangia troppe carni rosse?

Secondo ciò che viene scritto sul sito web ufficiale dell’AIRC possiamo dare una risposta piuttosto esaustiva a questa domanda. Innanzi tutto nessuna patologia è causata solo dal consumo di carne rossa. Secondo alcuni epidemiologici comunque bisogna sempre ricordare che molte persone seguono delle diete ricche, appunto, di proteine animali.

Queste ultime derivano nella maggior parte dei casi o da carni rosse o da carni lavorate. Per questo motivo si ha un maggior rischio di sviluppare malattie. Tra le più frequenti abbiamo il diabete ma anche vari problemi cardiovascolari oltre che obesità, infarto e cancro.

Il rischio di tumore aumenta nel nostro apparato gastro-intestinale e soprattutto nello stomaco. Sono comunque stati trovati alcuni problemi anche per seno, prostata ed endometrio. La carne rossa è stata denominata come “probabilmente cancerogena” anche dall’International Agency for Research che nel 2015 condusse uno studio dove ha dimostrato tutta la questione.