Di quanta acqua hanno bisogno le piante grasse: ecco la risposta

Spesso quando acquistiamo una pianta grassa pensiamo che se resistono ai climi torridi, le piante grasse non abbiano bisogno di tantissima acqua. In realtà anche questa specie di piante ha bisogno di cure e acqua: in questo articolo vi diremo come annaffiare le piante grasse in vaso, sia in estate e sia in inverno, affinché vivano in piena salute. Le succulente, così chiamate dagli scienziati, sono piante capaci di adattarsi ai climi caldi più estremi ed inospitali. La stragrande delle specie è dotata di veri e propri magazzini di tessuto spugnoso in cui viene raccolta l’acqua.

La vera domanda è dunque: di quanta acqua ha bisogno la nostra pianta? Non esiste una vera e propria quantità precisa di acqua da dare alle nostre piante. Ogni specie vegetale ha i propri bisogni. L’unico modo efficace è con l’osservazione giornaliera. Se avete acquistato da poco delle piante grasse ma non sapete quanta acqua dovete dare, prima di agire dovete controllare il tipo di terriccio e le dimensioni del contenitore. Le nostre piante grasse vanno innaffiate solamente quando il terreno è secco, perché soffrono l’umidità. Verificate quindi sempre che il terriccio sia asciutto e compatto, prima di innaffiare.

Come vanno innaffiate le nostre piante?

Il nostro consiglio è di prendere il vaso con la nostra pianta e immergere per qualche minuto nell’acqua. Una volta svolta questa operazione, bisogna lasciare che l’acqua in eccesso defluisca e riposizionare il vaso nel suo apposito copri vaso. In alternativa possiamo anche utilizzare uno spruzzino per annaffiare le nostre piante. Questa metodologia è molto indicata nel caso fossimo in possesso di piante grasse con le spine, dove c’è il rischio di ferirsi le dita rimuovendole dal copri vaso.

Quando è consigliato annaffiare le nostre piante?

-In inverno vi consigliamo di irrigarle ogni 20/25 giorni.
-In estate ovviamente per via del caldo e dell’esposizione al sole il nostro consiglio è di irrigarle ogni 10 giorni circa.