Attenzione a bere caffè scaduto: ecco cosa può accadere

Cosa rappresenta per voi il caffè? Per me è sicuramente un piccolo momento di relax che mi concedo durante le ore di studio e di lavoro. E’ per me anche la scusa perfetta per vedere gli amici quando hanno poco tempo da dedicarci. Il caffè la bevanda più consumata al mondo è amata da tutti: chi lo prova una volta, lo berrà per tutta la vita. Con il suo inconfondibile e inimitabile sapore si fa accompagnare spesso dal latte, dal cioccolato, da un biscottino o un cornetto appena farcito. Non dimentichiamo la sua importanza dopo un pranzo “pesante” in cui ci aiuta a digerire.

La cosa bella di questa bevanda è che si può preparare a casa con la classica moka . E’ buona e senza dover rinunciare al gusto grazie alle macchinette da caffè. Chi utilizza la macchinetta non deve nemmeno affrontare il problema della scadenza, perché le cialde si consumano con più facilità. Il problema si pone certamente per coloro che usano la moka e che magari non hanno proprio l’abitudine di bere caffè. In questo modo, si ritrovano a doverlo buttare per evitare di creare danni al nostro corpo.

Quindi se il caffè aperto nel frattempo è scaduto, come facciamo a capire se possiamo continuare a berlo senza problemi? Il pacchetto è rimasto chiuso e lo abbiamo conservato proteggendolo dall’umidità, ma è scaduto? E’ ancora buono? In entrambi i casi, purtroppo non ci sono metodi infallibili per capirlo. A prima vista, possiamo verificare che non siano presenti grumi all’interno del macinato, anche se l’unico test infallibile è sempre la tazzina: se il gusto e l’aroma sono rimasti quelli di sempre, possiamo consumare il caffè senza problemi.

Ma fa male il caffè scaduto? Beh, possiamo stare tranquilli perché bevendo il caffè scaduto, non si corre alcun rischio per la nostra salute. Può essere consumato oltre la data di scadenza indicata sulla confezione. E’ ovvio che non si possa pretendere di gustare un buon espresso, perché il caffè scaduto perde spesso e volentieri il suo originale aroma, e a risulterà molto alterato.

Se vi dovesse capitare una situazione simile però, non smaltite il caffè nei rifiuti, piuttosto cercate di utilizzarlo per altri usi alternativi. Quali?
Il caffè può essere un ottimo rimedio per eliminare le fastidiose formiche che ci invadono la casa. E’ uno strumento in grado di contrastare i cattivi odori presenti nel nostro frigorifero. E’ una valida soluzione contro il calcare presente sulle stoviglia ed è l’ingrediente base per creme e tinte per capelli.