Allerta colesterolo: “non mangiare questi formaggi!”

Sono in molti a soffrire di colesterolo alto. Purtroppo, questi soggetti sono destinati ad evitare alcuni tipi di cibi, ma anche alcune bevande alcoliche. Una tra le domande più frequenti posta da chi soffre di questa patologia è se e quali formaggi può mangiare. A rispondere alla domanda è un gruppo di medici, il quale afferma che è sconsigliato inserire nell’alimentazione dei pazienti con colesterolo alto i formaggi.

Fortunatamente alcuni di essi possono essere consumati da pazienti in questione, poiché contengono pochi grassi. Ecco i formaggi che si possono mangiare (sempre senza eccedere) e che non fanno alzare di molto il colesterolo. Prima di elencare i formaggi capiamo meglio cos’è il colesterolo. Esso è una sostanza del nostro organismo che si accumula all’interno dei vasi sangui. Questo accumulo, se diventa molto ingombrante, ostacola il passaggio del sangue e può causare gravi problemi di salute, come patologie cardio vascolari, ovvero infarto e ictus.

Bisogna cominciare a fare attenzione all’alimentazione, quando i valori del colesterolo arrivano o superano i 235 mg\dl. Il formaggio che può essere consumato senza problemi (sempre se non si è raggiunto o superato il limite del colesterolo suddetto) è la mozzarella. Questo è il principale alimento a basso contenuto di colesterolo e dunque uno tra i più consigliati tra i formaggi magri. Quindi, i medici possono inserirlo nell’alimentazione dei soggetti affetti da queste problematiche.

E la gorgonzola si può mangiare?

Anche il gorgonzola rientra nell’elenco dei formaggi a bassa concentrazione di colesterolo, infatti una ricerca condotta negli Stati uniti da ricercatori internazionali, ha dimostrato che per 100 grammi di gorgonzola, ci sono 70 grammi di colesterolo, quindi anche se molti non lo credono è un formaggio magro, adatto agli individui che soffrono di accumulo di colesterolo. Inoltre, contiene parecchie vitamine e Sali minerali che hanno un effetto positivo nel nostro organismo. Nello specifico questi hanno effetti benefici sul nostro sistema nervoso.

È importante fare attenzione anche a latticini e yogurt (soprattutto quelli interi), poiché contengono molti grassi. Quindi, per non cercare di eliminare totalmente i formaggi e altri derivati, la scelta migliore è quella di limitarsi sempre con le assunzioni e concentrarsi sui formaggi che abbiano una bassa concentrazione di questa sostanza.