Come annaffiare bene le piante? Ecco il trucco

Soprattutto in estate le piante hanno bisogno di essere idratate. Come fare? esiste un trucco per annaffiare bene le piante che ti sveleremo se continui a leggere!

Ecco il trucco per annaffiare bene le piante

Il trucco per eccellenza che facilita il discorso, è usare la bottiglia di plastica. Si fa un piccolo foro sul tappo della bottiglia con un ago, dopodiché capovolgi la bottiglia nella terra, così il terreno sarà bagnato con piccole goccioline.

A seconda delle dimensioni del foro, l’acqua scorrerà più lentamente o più velocemente. Se il foro ti sembra troppo grande, usa un batuffolo di cotone per limitare la fuoriuscita di acqua così da non dover utilizzare un’altra bottiglietta.

Se non disponi di una bottiglia di plastica, ci sono diverse alternative da tener conto.

Puoi optare per un sistema di irrigazione a goccia, sai cos’è? 

Il secondo trucco per annaffiare le piante

Parliamo del trucco della corda di cotone. Un rimedio casalingo usato dalle nonne, basta interrare un capo della corda nella terra della pianta e sommergere l’altro capo nell’acqua in un recipiente. L’acqua scorrerà da un capo all’altro, innaffiando le piante poco per volta. Non è necessario che la corda sia di cotone, ma puoi optare anche per altri materiali. Questo trucco serve per mantenere le piante idratate se hai programmato una gita fuori porta o mancherai a casa per lunghi periodi.

In alternativa puoi usare coni in terracotta, devi solo inserire l’estremità stretta nel terreno e riempire il cono con l’acqua. Anche così avrai un sistema di irrigazione che annaffia la pianta quando non ci sei!

Le piante da tenere di più in estate: ecco quali sono

In genere se non si ha un sistema di autoirrigazione, le piante in estate devono avere più acqua, anche se non per tutte vale questo discorso.

Meglio se ricevono acqua almeno una volta al giorno, ovviamente tenendo dei fattori climatici e della specie. Ciò vale soprattutto se ci stiamo riferendo ad aree soleggiate del giardino e del balcone.

In questo caso oltre a bagnarle almeno una volta a giorno, è meglio prediligere piante che sono adatte a stare a contatto con il sole e il caldo. Adottando poi vasi dotati di una cassetta a riserva d’acqua. In questo modo si aiutano le piante a getto continuo di fiori a sostenersi durante la stagione estiva, per prosperare anche nei mesi più duri.

Ci sono alcune piante che amano la stagione estiva e sono pronte ad essere circondate dal sole, ecco quali sono:

  • Gazania: va posizionata in pieno sole, ottima per essere coltivata in estate e regala tanti bellissimi fiori!
  • Hibiscus:  pianta da esterno, ma attenzione alle tempeste di vento.
  • Platycodon: non teme il caldo, ma è opportuno annaffiarla almeno una volta al giorno, coltivata benissimo al sole.
  • Vinca: resiste al caldo e anche al freddo, regala bellissimi fiori ornamentali per il giardino!
  • Portulaca: non ha problemi con il grande caldo, anzi sta benissimo! Deve passare l’inverno al chiuso ed è anche commestibile, ottima per insalata e piatti di pasta.