Svelato il valore della sterlina con la regina Vittoria: “pazzesco”

La principessa Alessandrina Vittoria nacque il 24 maggio 1819 a Londra. Era figlia unica di Edoardo, quarto figlio di re Giorgio III, e di Vittoria Maria Luisa di Sassonia-Coburgo, sorella del Re del Belgio Leopoldo. Ovviamente quando nacque, nessuno prese in considerazione la sua ascesa al trono dato che era la quinta in linea di successione. Ma dopo che i suoi zii non ebbero figli, alla morte di Re Guglielmo IV nel 1837, salì al trono all’età di diciotto anni e la sua incoronazione ufficiale ebbe luogo il 28 giugno 1838.

I suoi figli e nipoti si sono sposati con i reali di molte famiglie d’Europa e viene spesso chiamata la “nonna d’Europa” proprio perché molti dei monarchi sono suoi parenti.

Svelato il valore della sterlina con la regina Vittoria: “pazzesco”

La sterlina d’oro o anche conosciuta come Sovrana, è molto diffusa, sia tra i collezionisti che ricercano le più belle e rare, sia dagli investitori.

La sterlina d’oro della Regina Vittoria è molto famosa e riporta alla memoria uni dei periodi d’oro del Regno Unito.

Queste sterline furono coniate dal 1838 al 1901 e me sono stati fatti 3 ritratti diversi. Il primo ritratto è conosciuto come la ‘Testa giovane’, coniata dal 1838 al 1887. Sono molto particolari perché sono le uniche ad avere due diverse raffigurazioni sul retro.

Entrambe le monete sul dritto hanno un ritratto della giovane Regina mentre sul rovescio dal 1838 al 1887 il disegno mostra uno scudo araldico, mentre dal 1871 al 1887 fu rappresentato di San Giorgio e il Drago di Benedetto Pistrucci.

Venne raffigurato il ritratto della giovane regina Vittoria senza corona, progettato da William Wyon.

Il secondo ritratto, coniato dal 1887 al 1893, è anche conosciuto come “Giubileo”. In quest’anno si celebrò il cinquantesimo anniversario dell’incoronazione della Regina. Venne raffigurato il busto della Regina rivolto verso sinistra, con una piccola corona, un velo, un fiocco e una stella dell’Ordine della Giarrettiera. Vennero anche incise le iniziali dell’incisore J.E.B.

Il terzo ed ultimo ritratto raffigura una regina più grande e matura. Coniata dal 1893 a 1901 ed è conosciuta come “Vittoria velata” o “testa anziana”

Queste monete, sono considerate abbastanza rare e valgono più di 500 euro.