Attenzione a mangiare cioccolato fondente in estate, ecco cosa potrebbe accadere

Il cioccolato definito da sempre il cibo degli Dei. Antidepressivo naturale per eccellenza che, se viene acquistato un prodotto di qualità, non dovrebbe mancare nelle dispense e nelle diete di ciascuno di noi, fatta eccezione ovviamente per chi ne  allergico o intollerante.

Un sondaggio afferma che nove persone su dieci vanno matti per il cioccolato. Alcuni lo preferiscono fondente mentre altri al latte, ma se dovessimo sceglierlo in termini di salute, quello fondente è  di certo migliore. Quanto a proprietà infatti, non sono paragonabili,  un quadratino di cioccolato al latte , a un quadratino di cioccolato fondente.

L’aspetto essenziale da tenere in considerazione per l’acquisto del cioccolato fondente sarà la massa di cacao, possibilmente oltre l’85%, senza zuccheri raffinati aggiunti e latte. Fatta eccezione per l’accoppiata con frutta secca, quali nocciole, mandorle o pistacchi, i quali sono ben accetti. Ma quali sono i motivi per i quali dovremmo inserire nelle nostre diete un cubetto di cioccolato fondente al giorno?

-Non si direbbe ma se sei uno sportivo, assumere un paio di quadratini di cioccolato prima del tuo allenamento non è affatto sbagliato. Così facendo aumenti la tua resistenza durante gli esercizi fisici. La sua ricca quantità di antiossidanti aiuta , infatti, a combattere i radicali liberi causati dall’esercizio fisico.

– Il cioccolato è un prezioso alleato per il nostro cuore, stimola la circolazione sanguigna, il rilascio di NO (ossido nitrico) , la vasodilatazione e contribuisce a regolare la pressione arteriosa.

-Grazie alla teobromina contenuta nel cioccolato, non ci crederete ma troverete nel cioccolato un alleato contro i primi sintomi influenzali primaverili come la tosse. 

-I flavonoidi presenti all’interno del cioccolato aiutano a migliorare la concentrazione durante lo studio e la memoria.

Stress, stanchezza, insonnia? Un cubetto di cioccolato  come risaputo oramai da tempo ci aiuterà anche a migliorare il nostro umore, renderci più felice e dormire con più serenità!

Controindicazioni del cioccolato fondente quello che non sapevi! Il cioccolato fondente, nonostante abbia innumerevoli proprietà, non è un alimento adatto per tutti, soprattutto a chi soffre di gastriteulcere, reflusso gastroesofageo e soprattutto per chi soffre di sindrome del colon irritabile

Avendo come proprietà l’effetto di vasodilatazione andrebbe evitato in caso di mal di testa. Come abbiamo già detto abbondantemente, il cioccolato fondente è un alimento piuttosto calorico, quindi, non bisogna mai abusarne. Infine, potrebbe provocare disturbi intestinali passeggeri come la diarrea o il mal di stomaco.