Ecco un piccolo trucco per non far germogliare le cipolle: il trucchetto della nonna

Ci sono degli alimenti che fanno parte della nostra vita quotidiana e non possono assolutamente mancare in dispensa, perché sono basilari per la preparazione di svariate pietanze. Tra questi troviamo, la cipolla, l’aglio e le patate; sono prodotti di fondamentale importanza per la cucina italiana, perché donano un sapore inconfondibile ai piatti ed inoltre, sono ricchi di nutrienti.

Un fattore da non sottovalutare assolutamente, è il costo, il quale è praticamente irrisorio. Solitamente vengono riposti nelle credenze, o nelle dispensa, ma può anche capitare di dimenticarsene per settimane in qualche angolo della cucina e ritrovarle germogliate in poco tempo. Ecco di seguito dei trucchi efficaci  per non fare germogliare aglio, cipolla e patate fresche e conservarli a lungo in casa.

Come non far germogliare le cipolle. Per quanto riguarda le cipolle, sono svariati i metodi per conservarle a lungo tempo, evitando che si danneggiano irrimediabilmente. Di questo prodotto conosciamo bene la sua sensibilità all’umidità e alle temperature troppo calde, o al contrario troppo fredde. Il primo trucchetto da imparare infatti è quello di posizionarle in luoghi asciutti e bui, al riparo da sbalzi di temperatura, che possano rovinare il loro sapore.

Infatti è consigliato riporle in delle cassette di legno riciclate, costruendo degli strati con dei fogli di giornale o della carta del pane. Se non abbiamo a disposizione il legno basterà riutilizzare dei vecchi collant, dove andremo ad inserire le nostre cipolle, in modo che prendano aria, appendendole in un punto a temperatura mite e preferibilmente buio della casa. Infine, per evitare la comparsa di germogli, possiamo semplicemente bruciare la radice, prima di riporle in dispensa.

Come non far germogliare le teste d’aglio. Se vogliamo mantenere a lungo le teste d’aglio, non dovremmo assolutamente cercare di separare gli spicchi. Inoltre, potremmo conservarlo in contenitori appositi per alimenti in alluminio, l’importante è che il luogo sia ben arieggiato e a riparo dalla luce. Infine, se abbiamo un po’ di tempo a nostra disposizione, possiamo sfruttarlo per conservare l’aglio sott’olio, così da conservarlo per mesi e mesi.

Basterà soltanto riempire (non fino all’orlo) di olio un barattolo con chiusura ermetica ed aggiungere qualche spicchio d’aglio. Come non far germogliare le patate. Per quanto riguarda le patate invece, possiamo lasciarle nella loro apposita retina. Oppure riporle in degli stracci in cotone asciutto (tovagliette). Grazie a questo tipo di tessuto potranno rimanere integre per molto più tempo.