Cinque alimenti che non scadono mai: ecco quali sono

Anche se l’idea ci sembra a dir poco surreale, vi sono degli alimenti che non scadono mai. Quali sono? Il miele è l’unico cibo senza scadenza? Quando scade il sale? E gli alcolici? Rispondiamo insieme a queste domande. Prima di rispondere dobbiamo sapere innanzitutto cosa significa tempo minimo di conservazione? Per rispondere dobbiamo Pensare che i 4/5 degli sprechi alimentari non dipendono dal settore ristorazione o da altre attività, ma dalle famiglie.

lo spreco è costituito principalmente da pacchi di pasta e biscotti scaduti, barattoli di miele che dopo un certo periodo di tempo vengono cristallizzati, dunque, l’inevitabile pulizia della dispensa porta troppi alimenti verso il bidone della spazzatura. Ed il vero e proprio danno sta nel fatto che alcuni di essi vengono gettati senza alcun motivo, perché sono ancora commestibili. Ci sono degli alimenti che non scadono mai? La risposta è Sì, esistono degli alimenti che non scadono mai e dunque, possono essere consumati anche dopo molto tempo dall’acquisto.

Nonostante ciò è anche vero il fatto che le aziende inseriscono sempre e comunque una data di scadenza, poiché è proprio la legge ad importo, con l’unico scopo di tutelarsi in caso di disguidi legati alla consumazione, i quali si verificano quando per esempio un prodotto viene conservato a lungo, in maniera non ottimale. Infatti, a prescindere dalla data di scadenza riportata sulla confezione, per alcuni alimenti, è bene affidarsi all’aspetto esteriore e al profumo, dunque constatare che siano stati conservati bene.

Quali sono gli alimenti che possiamo comprare tranquillamente perché non scadono mai? Primo tra tutti abbiamo il miele, il quale non ha una data di scadenza, ma bensì un tempo minimo di conservazione. Questo aspetto però dev’essere considerato esclusivamente per il “miele vero” e non le miscele o comunque alimenti simili al miele e venduti come tali. Dobbiamo puntualizzare che perde alcune proprietà e che il miele cristallizzato ( indurito) dal freddo non sviluppa muffe. Sarà sufficiente riscaldarlo affinché torni fluido.

Per quanto riguarda il sale, è considerato il conservante naturale per eccellenza, sia per le carni, che per il pesce, passando anche per le verdure. Teme l’umidità, quindi se trovi una confezione di carta con sale indurito è proprio questo il motivo, ma nonostante ciò è ugualmente commestibile, devi solo spostarlo in dispensa.

Infine, abbiamo gli alcolici, Il tempo può incidere soltanto sulla gradazione alcolica, la quale risulterà leggermente più bassa. Se ti capita di ritrovare nel tuo vecchio mobile bar dei liquori di dieci anni prima, non buttarli, ed usali come conservanti per della frutta. anche l’aceto e i legumi secchi, possono essere annoverati tra gli alimenti che non devono rispettare date di scadenza.