Le marche più buone del caffè Moka: ecco quali consiglia l’esperto

La maggior parte di noi consumatori di caffè, quando sta facendo la spesa al supermercato, sceglie sempre con distrazione la confezione di caffè in polvere che andrà nella propria moka. Infatti, sempre più spesso siamo di fretta e dobbiamo spuntare tutta la lista in pochissimo tempo, girovagando in velocità tra scaffali e frigoriferi, evitando scontri con carrelli abbandonati. Nella scelta ci affidiamo alle numerose marche che ci sono nel mercato, preferendo sempre la stessa, magari quella che ci ricorda il nostro passato, la casa della nonna, o i pomeriggi di studio intenso ai tempi dell’università.

Fortunatamente la qualità del caffè italiano è una garanzia per cui il ventaglio di scelta è davvero tanto ampio. Ammettiamo però di non dedicare la giusta attenzione alla scelta del nostro caffè e di preferire le confezioni in polvere, o le praticissime cialde o capsule, che stanno spopolando sempre di più nelle nostre cucine. Spesso però non è affatto una questione di gusto, ma di comodità e non tutti sanno che per la moka, il caffè in grani è in assoluto il migliore.

Nei supermercati e nei negozi di alimentari purtroppo non sempre si trova e sarebbe più facile rivolgersi a dei punti vendita artigianali, bio oppure online. Il miglior caffè in grani per moka: perché conviene? Conviene comprare caffè in grani per espresso o per moka per varie ragioni, eccone alcune:

-il caffè in grani mantiene la freschezza dei suoi aromi e si potrà sentire dal profumo che si sprigionerà aprendo la confezione che è decisamente diverso e ben più intenso di quello del macinato già pronto;
tutte le caratteristiche organolettiche del caffè vengono conservate all’interno del chicco e non si disperdono nella macinatura industriale in polvere;
-c’è molto meno spreco del prodotto perché macinando a mano la dose che ci serve per la nostra moka, non andrà sprecata la preziosa polvere;
sembrerà forse strano ma costa meno;
ci riporta ad una vecchia tradizione ormai quasi totalmente.

Un ottimo caffè in grani dovrebbe avere indicate nella confezione:
-il grado di intensità, spesso indicata dal numero di tazzine che va da 1 a 12;
-la provenienza del caffè,
-la torrefazione ovvero l’azienda che tosta il caffè;
-la miscela ovvero la reale composizione in percentuale di arabica e di robusta;
-ed infine gli aromi e la corposità del caffè, in particolare quando si tratta di un special coffee.