Un’intera famiglia muore per colpa dell’acqua in bottiglia: ecco la marca della tragedia

Un’intera famiglia del Lazio nello specifico in provincia di Rieti è finita in ospedale a seguito di un’intossicazione alimentare dovuta molto probabilmente al consumo di acqua contaminata. Difficile non collegare questo sconcertante caso alla recente allerta che ha riguardato alcuni lotti di una nota compagnia di acqua che opera in Piemonte. Nelle scorse settimane, infatti, all’ospedale di Rieti, è arrivata al pronto soccorso una famiglia intera con febbre altissima e sospetti sintomi tipici di un intossicazione alimentare. Sulla vicenda sono ovviamente intervenute le forze dell’ordine effettuando tutti gli accertamenti di rito, con i carabinieri insieme all’azienda sanitaria locale di Rieti a curare il caso.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia scientifica, a scatenare i malori sarebbe stata l’acqua di un noto marchio venduto in qualsiasi supermercato, che la povera famiglia avrebbe acquistato e consumato in quei giorni. Viene dunque subito da pensare al recente richiamo effettuato da parte di una nota compagnia italiana inerente ad alcuni lotti della sua acqua naturale. Alcuni lotti di questa nota marca, infatti, sono stati oggetto di un richiamo a causa della possibile presenza nelle bottiglie di Staphylococcus aureus, un batterio che può causare proprio intossicazioni che portano fino alla morte, sintomi simili  quindi a quelli avvertiti dalla famiglia del reatino. E non si tratterebbe nemmeno di un caso isolato.

Altre famiglie hanno, infatti, avvertito malori e sintomi simili a causa del consumo di quest’acqua. Molte sono state infatti le persone che si sarebbero recate nei giorni a seguire al pronto soccorso locale accusando sintomi da intossicazione alimentare. Ovviamente bisognerà chiarire tutti i dettagli della vicenda, molte sono le famiglie che aspettano ancora una spiegazione. Nel frattempo ci teniamo a ricordare che l’allerta alimentare riguarda esclusivamente alcuni lotti e non l’intera produzione.

L’acqua minerale incriminata fa riferimento ai lotti di bottiglie dal formato di 1,5 litri. Vi invitiamo quindi a stare molto attenti nell’acquisto dei prodotti che andate ad acquistare quotidianamente per la vostra spesa. Il nostro consiglio è quello di acquistare prodotti di qualità. Inoltre, se avete dei dubbi sugli acquisti effettuati, contattate le compagnie preposte atte alla tutela dei consumatori, i quali con grande disponibilità risponderanno alle vostre domande.