Attenzione a pulire il frigorifero in questo modo: può essere pericoloso

Un’ elettrodomestico Indispensabile nelle nostre cucine è il frigorifero. Dunque, è di fondamentale importanza mantenerli sempre puliti, ordinati e igienizzati, così da preservare la nostra salute, permette che funzionino correttamente e durino più a lungo. Come dobbiamo pulirli per non rovinarli? Ecco cosa fare. Partiamo innanzitutto dalle superfici esterne, le quali non vengono pulite tutte allo stesso modo, infatti, quelle in metallo verniciato si puliscono con un apposito detergente sgrassante mentre, se il vostro frigorifero è a incasso, bisogna seguire attentamente i consigli del produttore per la pulizia del mobile esterno. La serpentina che troviamo esternamente sul retro, invece va spolverata saltuariamente.

Ogni quanto bisogna pulirli? Per evitare cattivi odori, muffe oppure spiacevoli sorprese, è di fondamentale importanza effettuare una pulizia completa, attenta e profonda almeno due volte all’anno ed invece, occuparsi dell’igiene ordinaria, almeno una volta al mese. La stessa cosa vale per il congelatore, il quale, per mantenere la sua efficienza, deve essere sbrinato periodicamente. Per quanto riguarda la pulizia dei vari ripiani, basterà detergerli a fondo, utilizzando un po’ di acqua tiepida combinata al bicarbonato di sodio o all’aceto.

È consigliato non utilizzare detersivi che potrebbero rilasciare delle sostanze nocive per gli alimenti, al contrario, possiamo benissimo usare soltanto dell’acqua tiepida e del limone. Se non possiamo fare a meno dei prodotti, è fortemente indicato preferire quelli non abrasivi e che non generano schiuma, in modo da facilitare il risciacquo. Quali passaggi dobbiamo seguire per effettuare la pulizia periodica del frigo? Innanzitutto dobbiamo svuotarlo completamente. Controlla tutti i prodotti e getta i cibi scaduti o avariati, in seguito riordina gli alimenti in buono stato, conservandoli in una busta termica, così da evitare che subiscano degli sbalzi di temperatura mentre completi la pulizia.

Rimuovi accuratamente tutte le parti estraibili e smonta i vari ripiani e gli accessori così da effettuare una pulizia profonda e raggiungere tutti gli angoli. Lava le parti estraibili con acqua tiepida e detersivo per i piatti. Attenzione: durante il lavaggio, potrebbe cadere un po’ d’acqua, dunque, posizionare un asciugamano sul fondo del frigorifero, aiuterà ad assorbire le eventuali gocce. Una volta terminato, asciuga e rimonta con cura tutti i pezzi estratti.

Infine, è importante presta una particolare attenzione alle guarnizioni, le quali devono essere lavate e asciugate bene con un panno. Per completare la manutenzione in modo ottimale, potete anche passare sulle guarnizioni uno straccetto con qualche goccia d’olio, in modo da mantenerle morbide. Infine, ecco un consiglio: Evita di mettere confezioni e alimenti a stretto contatto con le pareti del frigorifero.