Se conservate le uova in questa maniera state sbagliando tutto: ecco come fare

Una domanda molto comune è: dove dobbiamo conservare le uova appena comprate? La maggior parte della gente affermerà che le uova debbano essere conservate in frigorifero, così da evitare che si rovinino. Ma allora come mai al supermercato le troviamo comunemente negli scaffali di corsia? La motivazioni dobbiamo cercarla nel regolamento Europeo, precisamente nella norma 589 del 2008. Quest’ultima prescrive appunto di conservare le uova al fresco dopo l’acquisto, ma impone che le stesse vengano immagazzinate e trasportate ad una temperatura costante.

In questo modo non subiscono sbalzi termici, ed inoltre, il regolamento stabilisce di non refrigerarle prima della vendita al consumatore finale. Sottoporle a sbalzi di temperatura troppo frequenti, non farebbe altro che favorire la creazione della condensa sul guscio, e questo tipologia di umidità potrebbe facilitare lo sviluppo di batteri e germi patogeni, tra cui anche la Salmonella, la quale può compromettere seriamente il benessere del nostro organismo.

Una volta acquistate, bisogna conservale in modo ottimale mettendole in frigo nella confezione originale, ma non in un ripiano qualunque. La miglior scelta è quella di posizionarle accuratamente nei ripiani centrali del frigorifero o nell’apposito portauova, che troviamo nello sportello di tutti i frigo. Per quanto riguarda la temperatura, per considerarla buona, deve aggirarsi tra gli 0.6°C e i 2.2°C. Un altro dubbio che ci poniamo spesso è se le uova vanno lavate prima di riporle in frigorifero.

Anche se in linea generale è sempre bene lavare tutti gli alimenti prima di consumarli, questo non è proprio il caso delle uova. Non solo non è consigliato, ma è perfino vietato, questo perché lavando le uova poco prima di riporle in frigorifero, si rischierebbe di eliminare la cuticola protettiva del guscio, la quale invece è una barriera naturale dell’alimento per evitare la penetrazione di microrganismi e batteri presenti sul guscio stesso. Inoltre, consigliamo di non tirar fuori troppo tempo prima del consumo, poiché le uova potrebbero rovinarsi.

Una brutta abitudine da eliminare è quella di rompere il guscio sul recipiente dove andrai a lavorare l’albume o il tuorlo. È assolutamente sconsigliata perché i batteri del guscio, potrebbero contaminare l’interno. Non appena schiudiamo l’uovo, cerca di buttare il guscio immediatamente. Non dimenticare di lavarti subito le mani accuratamente, ma anche gli eventuali utensili con cui sei stato a contatto. Dunque, per una corretta conservazione del cibo e per rispettare le norme igieniche sanitarie, bastano davvero delle poche e semplici accortezze. Seguile è non commetterai più errori.