La muffa da umidità sta invadendo la vostra casa? Ecco un trucco per eliminarla

La muffa è un fungo che può comparire facilmente nelle nostre case, soprattutto: nelle pareti, soffitti o nei pressi delle finestre. Ci si accorge della sua presenza per via delle macchie di colore grigio-nero e a volte tendenti al verde. Innanzitutto dobbiamo sapere che la muffa sui muri compare quando all’interno dell’abitazione abbiamo un certo grado di umidità, ecco quindi che per prevenire questo fenomeno bisognerebbe fare in modo che le stanze rimangono arieggiate per evitare la formazione appunto di umidità.

In particolare nella stagione fredda è consigliato assicurarsi che i riscaldamenti di casa siano al massimo dell’efficienza, inoltre, si possono utilizzare degli appositi sistemi di ventilazione ma anche mettere in atto delle buone abitudini al fine di evitare la formazione della muffa. Il problema della muffa sui muri, non è solamente estetico. Questo fungo, può rivelarsi, infatti, particolarmente pericoloso per la nostra salute , con una serie di sintomi solitamente a carico delle vie respiratorie che il più delle volte non associamo alla presenza della muffa in casa, quindi eliminare la muffa dovrebbe essere una priorità per ogni famiglia.

Per togliere la muffa dalle pareti possiamo utilizzare degli ingredienti veramente semplici che solitamente abbiamo già in casa o in alcuni  casi possiamo ricorrere all’utilizzo di oli essenziali che, tra le tante proprietà, sono anche efficaci anti-fungini. L’aceto di vino bianco diluito nell’acqua è un’ottimo rimedio per rimuovere la muffa. Basta inserire una buona quantità nell’acqua calda e il gioco è fatto. Ottenuta questa soluzione immergete una spugna e poi strofinatela con cura sulla muffa, lasciate agire per alcuni minuti e poi risciacquate fino a completa rimozione. Se volete e lo ritenete più comodo potete mettere la soluzione di acqua e aceto in uno spruzzino.

Un altro ingrediente utile alla lotta contro la muffa è il Bicarbonato. Anche in questo caso è possibile utilizzare una soluzione di acqua e bicarbonato per eliminare e prevenire la comparsa di muffa. Occorrono solamente 2 cucchiai di bicarbonato di sodio da diluire in mezzo litro di acqua calda. Per potenziarne l’efficacia c’è chi aggiunge inoltre del sale. Una volta pronto il miscuglio strofinatelo sulla muffa, lasciate agire per alcuni minuti e poi procedete alla rimozione.

Con il tea tree oil possiamo preparare una soluzione antimuffa a base di acqua, sale e olio essenziale appunto. Potete utilizzare in questo caso mezzo litro di acqua, 2 cucchiaini di sale o del bicarbonato e 20 gocce circa di tea tree oil. Spruzzate il vostro preparato sulle spore della muffa, lasciate agire per qualche minuto e poi strofinate con cura fino a che non scompare completamente. Il tea tree oil è possibile utilizzarlo anche puro mettendo alcune gocce direttamente su un panno umido o una spugnetta da strofinare sulle pareti colpite dalla muffa.