Muffa nelle pareti di casa: ecco un metodo naturale per eliminarla

Le muffe sono un tipo di organismi pluricellulari che appartengono al regno dei funghi e che sono capaci di ricoprire alcune superfici sotto forma di miceli spugnosi che si riproducono per mezzo delle spore. Viene comunemente chiamata muffa un agglomerato dei sottili miceli che si sono formati su una materia vegetale o animale, generalmente come uno strato schiumoso o filamentoso, come segno di decomposizione.

La presenza della muffa sui muri e sulle pareti di casa, oltre che anti estetica, può avere degli effetti negativi sulla salute degli abitanti. Il problema della muffa sui muri è strettamente legato ad uno scambio tra l’edificio e l’esterno, che deve trovare il suo equilibrio tra la permeabilità e la chiusura, che si ottiene attraverso un opportuno isolamento termico che può garantire un contenimento delle perdite di calore, un comfort termoigrometrico, una riduzione dei ponti termici, l’assenza di umidità naturale.

Ma andiamo al punto centrale dell’articolo: come posso eliminare la muffa dalle pareti di casa mia? Analizziamo insieme alcuni metodi per eliminare la muffa sui muri e sulle pareti di casa, tenendo ben presenti che si tratta di soluzioni assolutamente naturali. In commercio esistono svariati prodotti progettati proprio per l’eliminazione delle macchie ma gli uni e gli altri, pur risolvendo il problema delle macchie non vanno ad eliminare la causa di quel problema.

Mix di aceto e acqua: Uno dei rimedi più conosciuti contro le muffe è la miscela di acqua e aceto di vino bianco che deve essere preparato in una tazza di medie dimensioni piena di acqua calda a cui vanno poi aggiunti due cucchiai di aceto. La miscela deve essere utilizzata sulla superficie da trattare con l’ausilio di un panno pulito ma può esservi utile anche uno spazzolino bagnato con la soluzione per arrivare negli interstizi tra il soffitto e la parete. Una volta finito bisogna attendere almeno un quarto d’ora prima di risciacquare e asciugare per bene.

Il buon vecchio detersivo: Un altro rimedio classico contro la muffa sui muri è l’utilizzo di detersivi addizionati con del disinfettante. L’applicazione va eseguita nello stesso modo del precedente avendo l’accortezza di passare la soluzioni più volta evitando però che venga eliminato solo lo strato superficiale della muffa.

Pompelmo buono per tutte le stagioni: Incredibile, vero? L’estratto di semi di pompelmo può esserci molto d’aiuto in questo caso e basta versarne 18-20 gocce in un bicchiere d’acqua per poi passarlo sulle macchie. Anche Tea Tree, lo conoscete? Si tratta di un estratto dalle foglie dell’albero di Melaleuca che hanno una spiccata attività antibatterica. Su un panno, meglio se ne utilizzate uno in microfibra inumidito con acqua calda, versate 10-20 gocce dell’estratto e passatele direttamente sulla superficie da trattare.