Uova di larve dentro questa marca di pasta: attenzione

A chi non è mai capitato di aprire beatamente la dispensa, prendere un pacco di pasta già aperto, guardarlo e vederci dentro degli insetti, delle farfalle, dei vermi che camminano? Siamo sicuri che questa spiacevole sorpresa sia capitata a tutti, almeno una volta nella vita e quindi ne parleremo oggi in questo articolo.

Le specie che possono creare questo tipo di problema sono davvero moltissime ed innumerevoli e per tale motivo vengono più comunemente raggruppate tutte sotto il nome di “punteruoli del grano”. In presenza di questi piccoli insetti è bene seguire alcuni ottimi consigli per evitare immediatamente che si possano riprodurre infestando tutti gli altri prodotti alimentari. Vediamo insieme come poter eliminare le larve nella pasta ed come evitare la creazione di un ambiente favorevole per il loro grande insediamento.

Generalmente si tratta di larve, insetti, di pochissimi millimetri che si nutrono della pasta stessa e che, in fase adulta, possono arrivare persino a rompere l’intera confezione di pasta infestando, quindi, tutti gli alimenti presenti nella dispensa. Ma è necessario preoccuparsi? In genere non è proprio il caso di preoccuparsi ma se vi rendete conto che questi insetti sono nella maggior parte delle vostre confezioni di pasta, allora sarebbe bene ricorrere immediatamente a dei servizi specializzati per poter eliminare direttamente il problema ed evitarne il ritorno.

Comunque sia, per prevenire l’arrivo degli insetti, la prima cosa da fare è sicuramente quella di evitare di lasciare le confezioni aperte nella dispensa, in quanto gli insetti della pasta riescono a moltiplicarsi molto velocemente rendendo l’alimento non più commestibile. Ma come fare per eliminarli in maniera definitiva?

  1. Intanto è bene usare contenitori in vetro ermetici per sfavorire l’eventuale fuoriuscita degli insetti in caso dovessero svilupparsi visto che il punteruolo del grano è in grado di perforare gli imballaggi di carta e plastica, infestando gli alimenti.
  2. Controllare la dispensa regolarmente con un controllo visivo per verificare che gli insetti non siano presenti negli alimenti riposti; solitamente le uova e le larve prediligono gli ambienti caldi ed umidi.
  3. Pulire con acqua e aceto per poter eliminare ogni traccia degli insetti nella pasta, disinfettando e scoraggiando fortemente l’insediamento degli insetti.
  4. Tenerli lontani con l’alloro posizionando le foglie negli angoli della dispensa.

Quando si effettua un controllo delle confezioni di pasta bisogna osservare se ci sono delle piccole scanalature tondeggianti che sono il primo segno che lasciano gli insetti nella dispensa. Inoltre, quando si pulisce si possono trovare dei piccoli insetti neri morti: ciò indica la presenza di altri vivi all’interno delle confezioni.