La verità sulla scadenza del gelato confezionato: era tutto falso

Come la maggior parte del prodotti che vengono processati, dunque, che subiscono un processo particolare, anche il gelato confezionato, il quale può prendere anche il nome di gelato industriale, è caratterizzato da una lunga data di scadenza, questo perché contiene innumerevoli additivi e sostanze (ingredienti citati in etichetta) , che permettono una lunga conservazione, la quale di solito varia dai 20 ai 30 giorni per ogni singolo prodotto. Un fattore a cui dobbiamo prestare particolare attenzione è se il gelato è stato tolto per molto tempo dal congelatore, in linea di massima, mi riferisco a più di due settimane circa.

Se ci ritroviamo in una situazione del genere allora bisogna assolutamente buttarlo via e di certo non concederti quello che ne resta. Dobbiamo comportarci così, perché quando il gelato si scioglie, tende a perdere la sua consistenza cremosa poiché si è persa l’aria, che è stata utilizzata per frullarlo, durante il processo uterino. Dove è soprattutto a che temperatura dobbiamo conservare il gelato? Qui bisogna fare una distinzione tra il gelato confezionato e quello artigianale.

Quest’ultimo In linea di generale, dev’essere conservato ad una temperatura di almeno -18°C. Inoltre, se il prodotto in questione viene consumato in giornata (cosa che capita più frequentemente nel produttore domestico), può essere mantenuto anche a temperature leggermente superiori rispetto a quelle a cui viene sottoposto il composto durante la fase di indurimento. Per quanto riguarda invece il gelato confezionato, può essere riposto in frigo fino ad un massimo di 3-4 giorni prima del suo utilizzo, in un mantecatore industriale o gelataio domestico.

Dopo che viene trattato (mantecato) bisogna porre la vaschetta di gelato nel freezer usata per l’esposizione e la vendita. Da lì in poi il prodotto può essere conservato per 10 giorni circa. Come si stabilisce la data di scadenza dei gelati confezionati? Nonostante sull’etichetta sia riportata una data di scadenza a lungo termine, anche in freezer il gelato può avere vita breve poiché contiene alcuni grassi saturi che non riescono mai a congelarsi completamente.

Dunque, può cominciare a perdere le sue caratteristiche intrinseche, come ad esempio il sapore, in meno di tre mesi. Inoltre, gli esperti consigliano di evitarlo quando appare scuro. Quanto può arrivare a resiste il gelato nel polistirolo? Molte volte al bar capita che se chiediamo una vaschetta di gelato da portar via, il gelato venga messo in una vaschetta di polistirolo. Questo contenitore non è indicato quando si devono percorrere dei lunghi tragitti prima che il prodotto venga consumato. Infatti, nel trasporto si mantiene intatto senza sciogliersi fino a circa 30-40 minuti.