Il pericolo della pasta con i vermi non si ferma: ecco perché non comprarla

La pasta è e resterà sempre uno tra i prodotti più consumati e diffusi in tutto il mondo, ed inoltre, è del tutto impossibile non affermare che le migliori industrie produttrici, si trovano senza dubbio nel nostro paese l’Italia. Ecco qualche piccola informazione sulla nostra amata pasta. Questo prodotto, in ambito tecnico, viene definito come “pasta alimentare“. È un alimento a base di varie farine di diverse provenienze, le quali solitamente sono dettate dalla diversa cucina e cultura specifica della regione in cui viene prodotta.

Inoltre, possiamo trovarla in ogni tipo di forma, le quali vanno dalla pastina (adatta per i più piccoli) fino alle lasagne. La cottura dev’essere effettuata in acqua bollente e sale. Come detto prima la pasta, è considerata un elemento cardine della cucina italiana. Ma questo non basta per non far essere questo prodotto al centro di varie polemiche e lamentele da parte dei consumatori. Per essere più precisi, nell’ultimo periodo molti consumatori italiani e non solo, si sono schierati contro le più famose industrie di pasta italiane.

Il loro unico scopo di mettere in luce una grave problematica che da molto tempo è stata trascurata, ovvero la presenza di vermi e insetti all’interno delle confezioni. È proprio questo che ha fatto partire le indagini su varie marchi (alcuni di essi anche molto famosi). Ma purtroppo non hanno soltanto confermato le lamentele dei consumatori, ma hanno anche rivelato la presenza di varie sostanze, ritenute per legge, nocive per il nostro organismo. Vediamo insieme di cosa si tratta nello specifico, e cerchiamo di capire cosa mangiamo realmente.

Purtroppo nell’arco della nostra vita, capita spesso di non mangiare alimenti completamente salutari e di provenienza dubbia. Accade ciò perché spesso per far sì che gli alimenti rimangano freschi e in buono stato fino all’arrivo nelle nostre tavole, vengono trattati con sostanze nocive, come ad esempio i pesticidi. La cosa più grave è che la maggior parte delle volte siamo inconsapevoli di tutto ciò.

Quindi, è di vitale importanza che tutti sappiano a quali rischi vanno realmente incontro se malauguratamente dovessero ingerire un prodotto che contiene altissimi livelli di pesticidi. Inoltre, i vari esami effettuati su famose marche di pasta, non hanno dato come risultato soltanto la presenza di glifosato, ma purtroppo anche di micotossine, per essere precisi, due per ogni tipologia di pasta. In quantità maggiore abbiamo le Deossinivalenolo, le quali sono molto pericolose per la salute di bambini e anziani.