Le farfalle invadono questa marca di pasta: ecco quale

Vi sono comparsi nella dispensa dei piccoli vermi bianchi o di farfalle? Niente paura, potete assolutamente tranquilli perché si tratta semplicemente dello stato larvale delle cosiddette farfalle della pasta dette anche falene della dispensa. Anche se sono parecchio irritanti alla vista, questi vermetti, come dicevamo, sono soltanto delle farfalle della pasta al primo stato ovvero quello larvale che solitamente compaiono sulle superfici della cucina, nei secchi della spazzatura, lungo tutte le pareti di casa ma anche negli angoli del soffitto.

I lepidotteri, (nome scientifico di questi vermi), sono un vasto ordine di insetti olometaboli a cui appartengono altre 158 000 specie, note proprio come farfalle e falene. Questi insetti sono quasi tutti fitofagi, allo stadio di larva. La maggior parte dei bruchi si nutre di foglie, in genere attaccandole dal margine e più raramente si nutrono, anche, di gemme, di fiori, di frutti, di semi e legno. In questo caso specifico, quelli che ritroviamo in cucina si nutrono del nostro cibo, principalmente di farine, di pasta e di biscotti per poi deporre le loro uova all’interno degli imballaggi di cibo che vengono danneggiati durante il trasporto e a causa dell’usura.

Se i vermi escono dai mobili significa che hanno già raggiunto un stadio di sviluppo avanzato e stanno soltanto cercando un punto migliore per potersi trasformare successivamente in farfalle. Ricordiamo bene che questi tipi di vermi bianchi possono essere trovati anche in bagno, dato che essi cercano degli ambienti caldi e umidi per la creazione del bozzolo. Bisogna sempre guardare con estrema attenzione tutti gli angoli e il soffitto del bagno, maggiormente la zona superiore che è spesso bagnata, del box doccia. Ma come possiamo eliminare definitivamente questi fastidiosi vermi?

Pulizia meticolosa: per poterli eliminare definitivamente è innanzitutto necessario procedere con costanza alla pulizia di tutti ambienti della casa compresi i mobili e gli scomparti che sono destinati al cibo.
Alloro: ottimo rimedio naturale grazie alle sue proprietà fortemente repellenti ma bisogna posizionarlo in tutti angoli delle dispense infestate per far sì che faccia effetto.
Trappole: tra quelle più utilizzate per uccidere le falene adulte, ci sono le trappole a base di feromoni e di carta adesiva. Queste trappole vanno ben posizionate al di fuori dalla credenza ma è ovvio che debbano stare lontano dalla zona di luce diretta.
Insetticidi chimici: vanno utilizzati esclusivamente nel momento in cui l’infezione è molto estesa, essi vengono venduti sotto forma di polvere e vanno inseriti negli angoli delle dispense.